Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Funzionale e bello da vedere: Castel San Pietro ha il suo nuovo cimitero


Consegnata la nuova ala, riqualificati tutti gli spazi. Nella nuova area c’è anche un mosaico. Nardi: “Un’opera curata nei minimi dettagli”

100 loculi, 11 cappelle, 9 tombe a terra, un’area per le inumazioni e 200 urne cinerarie. Sono i numeri del nuovo cimitero comunale di Castel San Pietro Romano inaugurato oggi dall’Amministrazione con una cerimonia in forma ristretta. Presenti il sindaco Giampaolo Nardi, l’assessore ai Lavori Pubblici Maria Rosicarelli e il parroco Padre Walter che ha benedetto la nuova ala dedicata ai defunti.

colle martino

Un’opera di oltre mezzo milione di euro completamente autofinanziata dal Comune. A questi fondi si sono aggiunti circa 100mila euro per la riqualificazione  del vecchio cimitero, ora tirato lucido grazie a una serie di interventi migliorativi. Nuovi impianti elettrici, razionalizzazione del verde, sistemazione e pavimentazione dell’ingresso in sampietrini, rifacimento delle cappelle e sistemazione degli scoli delle acque, ristrutturazione del muro perimetrale, sistemazione dei viali, abbattimento barriere architettoniche in tutte le zone.

Il risultato è uno spazio funzionale e bello da vedere. Il nuovo cimitero di Castel San Pietro Romano si fregia anche di un prezioso mosaico realizzato dall’artista Marian Tudor.

“Nel 2014, quando siamo arrivati, non c’erano più posti liberi al cimitero neppure per fronteggiare le emergenze – dichiara il sindaco Giampaolo Nardi. Avevamo la necessità impellente di provvedere e facemmo una scelta; anche il cimitero deve essere bello. Ringrazio la ditta Assetti e Bonifiche srl per l’ottima esecuzione dei lavori, l’Assessore ai Lavori pubblici Maria Rosicarelli e Angelo Nardi, nostro collaboratore, per il supporto e il coordinamento di tutte le idee, il direttore dei lavori Arch. Luigi Salomone, il Responsabile dell’Ufficio Tecnico Fabio Gambini. Tutte le ditte e i fornitori che a vario titolo sono intervenuti. Tutta la mia Amministrazione del primo e di questo secondo mandato. Il decoro del cimitero era un altro punto importante del nostro programma elettorale. Castello deve essere tutto bello e il luogo nel quale c’è il cuore e la storia della Comunità resterà una nostra priorità.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: