Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Gallicano nel Lazio, fanno esplodere bancomat: caccia alla banda


Un boato risveglia i residenti di viale Aldo Moro: fallito l’assalto alla banca

Un boato ha svegliato domenica i residenti di viale Aldo Moro a Gallicano nel Lazio. L’esplosione proveniva dal bancomat della banca di Credito Cooperativo di Roma e ha suscitato attimi di paura in questo tranquillo quartiere residenziale a ridosso del centro storico prenestino.

PRENOTA ORA IL TUO HALLOWEEN NELLA FANTASTICA LOCATION DI ZAGAROLO

L’episodio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica. L’orologio del sistema di videosorveglianza dell’istituto bancario segnava l’1;39. Nelle immagini delle telecamere si vedono due sagome nell’oscurità mentre piazzano l’ordigno, poi subito dopo l’esplosione e la fuga. La deflagrazione ha piegato le lamiere e annerito la struttura esterna, ma non è riuscita a far aprire il congegno.

Chi ha operato conosceva bene la zona, i turni della sorveglianza e le modalità di intervento delle forze dell’ordine. Il bancomat dista solo 200 metri dalla caserma dei carabinieri. 4 minuti in tutto, tempo di capire che il tentativo era fallito e darsi alla fuga.

Ora le forze dell’ordine sono sulle tracce di questi malviventi. Chi si è affacciato dai palazzi che circondano la struttura non ha fatto in tempo a capire nell’immediato cosa stesse succedendo. È la prima volta che l’istituto di viale Aldo Moro subisce un tentativo di rapina. Oggi la banca ha riaperto per mettere in sicurezza gli ingressi e risistemare l’ingresso danneggiato: nelle prossime ore tutto tornerà alla normalità.

👇👇NON PERDERETI LE NOTIZIE: SEGUICI SU FACEBOOK👇👇

27 Ottobre 2019
Schianto tra Valmontone e Colleferro: traffico in tilt
28 Ottobre 2019
Valmontone, la truffa di due 35enni all’Outlet: presi

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *