Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Giornata internazionale delle persone con disabilità, a Valle Martella la II^ edizione di “Io diversamente abile”

a cura della redazione

 

Sabato prossimo 3 dicembre ricorre la Giornata internazionale delle persone con disabilità e Valle Martella torna a celebrarla con un evento all’insegna dello sport, dello spettacolo e del divertimento. Si intitola “Io diversamente abile”,  appuntamento giunto quest’anno alla sua seconda edizione e si terrà all’interno dei locali del complesso L’Ovile in via Wagner, 3 a Valle Martella

L’idea è dell’associazione Antica Gabii e del suo presidente Franco Carapellese, anche lui diversamente abile, che lo scorso anno hanno voluto accendere un faro su una tematica per cui spesso non si opera abbastanza

Questa giornata vuole lanciare un messaggio fondamentale – spiega il presidente Carapellese – Sfatare ogni tabù sulla disabilità e far sentire le persone diversamente abili, così come le loro famiglie, in un contesto sociale in grado di includere e di abbattere le barriere, facendo leva su ciò che ci unisce e non su quello che ci divide”. 

“Un giorno all’anno tutto l’anno”. 

Questo lo slogan della Giornata internazionale istituita nel 1981 dall’Onu, un messaggio recepito e diffuso anche a Valle Martella dove tutti, dai bambini agli adulti, sono pronti per celebrare al meglio questo importante evento.

La giornata partirà fin dal mattino con la seconda edizione dei Giochi senza barriere, dove atleti e appassionati si confronteranno in varie discipline. Lo sport come potente veicolo di inclusione, dove a vincere non saranno i limiti bensì le diverse abilità di ognuno.

La mattinata si concluderà con un pranzo offerto per tutti partecipanti.

A partire dalle 15 lo sport tornerà protagonista con una partita di calcetto tra diversamente abili e normodotati, un momento di pura socialità e integrazione dove non mancherà l’aspetto della competizione.

Dalle 16,30 si accenderà lo spettacolo, con la partecipazione di artisti locali come “I Centauri” e del mondo della televisione, con la direzione artistica di Loredana D’Angelo.

Ballerini hip hop e latinisti si alterneranno sul palco dando spazio a personaggi noti come Ivan Cottini, Jacopo Volpini e Christian Di Claudio.

E poi esibizioni di gruppi musicali locali, premiazioni e momenti di riflessione.

L’associazione Gabii offrirà un ricco buffet a tutti i partecipanti a chiusura dell’evento.