Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

GIORNO 17 – Un numero che non porta buone notizie


Il giorno 17 dall’inizio del “lockdown” non smentisce la sua fama di numero del malaugurio. Dopo quattro giorni di decrescita del numero di contagi, oggi la curva è tornata a salire a causa del focolaio senza fine della Lombardia, dove oggi anche dalla nostra provincia sono partiti i primi convogli di aiuti. Nel Lazio va un po’ meglio, ma i numeri iniziano a essere importanti: 2.096 positivi, 106 decessi e 155 guariti.

Nei Monti Prenestini il dato per la prima volta ha superato quota 30. È arrivato il primo contagio a Labico e continuano a salire quelli di Palestrina (12 + 4 di Carchitti), dove oggi è arrivata pure l’ufficialità dell’apertura del primo Covid Hospital della provincia di Roma. Come se non bastasse (LEGGI QUI)

Verranno spostati i parti, le cure di dialisi, quelle ortopediche e tempodipendenti per far posto a 60/80 posti Covid 19. Una rivoluzione da attuare subito, domani, qualche ora al massimo e via allo smantellamento. Così Palestrina e i Monti Prenestini diventano oggi il primo baluardo nella lotta a questa terribile malattia che da un giorno all’altro ha sconvolto le nostre vite.

Nel giorno 17 l’augurio è che oggi le brutte notizie siano finite qui con la speranza che domani sia sempre un altro giorno.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: