Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Gran Premio 2019 formula Fitav, Valle Martella protagonista

E’ stato un fine settimana da “amarcord” felliniano quello che hanno vissuto i 181 specialisti di Skeet impegnati nel secondo Gran Premio 2019 formula Fitav. A fare da palcoscenico al secondo revival di stagione sono state le pedane del Tav Montecatini Pieve a Nievole (PT), quelle del Tav Valle Martella di Zagarolo (RM) e quelle del Tav Zaino di Durazzano (BN). Sulle pedane toscane si sono dati appuntamento in 65. Nel comparto di Eccellenza il più bravo è stato Sandro Bellini che ha dominato entrambe le fasi della competizioni assicurandosi l’oro con il punteggio finale di 98/100 e solo due errori all’attivo.

Con lui sul podio sono saliti anche Andrea Gelli, d’argento con 95, e Giorgio Formis, di bronzo con 94. Sulla vetta del podio sono saliti anche Fabrizio Nascetti con 96/100 tra i Prima categoria, Roberto Ferri con 89/100 3 tra i Seconda, Alessio Birgi con 93/100 tra i Terza, Aldo Baldacci con 88/100 tra i Veterani e Silvano piazzoli con 91/100 tra i Master. Nell’impianto laziale hanno gareggiato in 61 e ad assicurarsi il primato della massima categoria è stato l’Eccellenza Edoardo Aloi, primo sia al termine delle tre serie di qualifica con 73/75 sia al termine della finale con 97/100. Con lui sul podio sono saliti anche Leonbruno Cavaliere, d’argento con 96, e Andrea Di Candido, di bronzo con 94.

Da oro anche la gara di Andrea Biscontri, migliore nel comparto cadetto con 97/100, di Andrea Biscontri, primo tra i Seconda con 93/100, di Gianmarco Tuzi, milgiore tra i Terza con 90/100 +2 e di Sergio Forlano e Alfredo Petroni, rispettivamente primo tra i Veterani con 95/100 e primo tra i Master con 82/100 +2. Infine, sulle pedane campane del Tav Zaino, il prossimo mese di giugno impegnate nelle gare dell’Universiade Estiva di Napoli 2019, a conquistare il primato nella classifica dell’Eccellenza è stato Marco Abbatiello con un buon 94/100, mentre alle sue spalle si sono piazzati Gianluca Campanella e Giovanni di bari, rispettivamente d’argento con 91 e di bronzo con 90. Con il primo posto si è conclusa anche la gara di Saverio Amoroso tra i Prima categoria con 96/100, di Giuseppe Stio tra i Seconda con 91/100, di Giovanni Riccardi tra i Terza con 90/100, di Giuseppe Belviso tra i Veterani con 89/100 e di Giovanni Alois tra i Master con 84/100. Il prossimo appuntamento con lo Skeet formula Fitav è fissato per il 23 giugno con il 3° Gran Premio che sarà ospitato dai Tav Santa Lucia di Piave, Civitavecchia e Ilva-Taranto.

??RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO??