Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Grande successo per la prima edizione dell’infiorata di Valle Martella


Tanti i motivi di ispirazione sacra riprodotti di fronte il sagrato della chiesa

Grande successo per la Prima Edizione dell’INFIORATA di Valle Martella svoltasi domenica 6 giugno in occasione della festività del Corpus Domini: un’importante iniziativa promossa dall’Associazione Socio- Culturale ANTICA GABI in collaborazione con la Parrocchia di Santa Maria Regina della Valle ed il Comitato di Quartiere. Un evento che intende inaugurare, così come detto dal Presidente dell’Associazione ANTICA GABI Franco Carapellese, una “nuova ed autentica tradizione sul territorio di Valle Martella”.

“Non è stato semplice, in queste settimane di uscita dalla pandemia, organizzare in tempo ed in sicurezza le singole rappresentazioni ma con lo sforzo di tutti ci siamo riusciti” ha proseguito il Presidente Carapellese. Tanti i motivi di ispirazione sacra riprodotti di fronte il sagrato della chiesa: dalla colomba dello spirito santo al monogramma IHS passando per i tradizionali simboli eucaristici. Un lavoro impegnativo che ha visto i volontari della varie associazioni coinvolte, lavorare l’intera notte fino alla prime luci dell’alba di domenica. “Colgo – ha aggiunto Carapellese – l’occasione per ringraziare il Sindaco Panzironi e il Parroco di Santa Maria Regina della Valle Don Ramon Bravo nonché i numerosi rappresentanti istituzionali intervenuti alla manifestazione”.

Ci vediamo nel 2022 per la seconda edizione dell’Infiorata di Valle Martella nel frattempo le attività dell’Associazione proseguono con gli eventi in programma.