Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Guadagnolo senza acqua da 18 ore. Il Sindaco alza la voce: “Ora basta con Acea”


Colagrossi invita l’ente di gestione dell’acqua ad abbandonare il servizio per incapacità di gestione

Da ieri sera, intorno all’ora di cena, dai rubinetti di Guadagnolo, frazione di Capranica Prenestina, non esce nemmeno una goccia d’acqua. Si tratta dell’ennesimo episodio (leggi cosa era successo nel 2019) che si ripete ormai da anni con l’arrivo della stagione secca. Questa volta il sindaco Francesco Colagrossi alza la voce e chiede ad Acea di abbandonare il servizio per incapacità di gestione.

“Da ieri abbiamo provato a contattare i tecnici di Acea per capire cosa fare ma non abbiamo avuto risposta – ci spiega a telefono il primo cittadino di Capranica Prenestina -. Non c’è comunicazione tra i singoli reparti dell’ente, le telefonate vengono trasferite da un ufficio all’altro senza poi poter parlare con qualcuno. Quello che vedo è una totale mancanza di organizzazione e a farne e spese come sempre sono i cittadini, una cinquantina in totale, e le attività di bar e ristorante del posto che così non possono lavorare. Nonostante abbiamo installato un serbatoio da 400mila litri di acqua, Acea non è stata in grado di farlo funzionare. Forse non si è in grado o non si ha alcuna voglia di risolvere il problema? Quel che è certo è che la situazione è diventata insostenibile, non è possibile continuare a pagare per un servizio che funziona a singhiozzo. Acea non può continuare così”.

La situazione non va meglio anche negli altri comuni del territorio. Nei giorni scorsi i sindaci di Palestrina, Frascati e Monte Porzio hanno firmato un documento per chiedere alla Regione Lazio e ad Acea Ato 2 “un prelievo straordinario dalla fonte del Pertuso”. Obiettivo: “garantire un servizio pubblico essenziale, come l’erogazione dell’acqua, e tutelare l’igiene e la sanità pubblica dei territori“.

24 Luglio 2020
Cave, il coraggio di una mamma: “Mi batterò fino all’ultimo per Marco”
24 Luglio 2020
ANCI a Palazzo Rospigliosi per l’elezione della Consulta dei Piccoli Comuni

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *