Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

“Guarda se ho visto bene”. Così un uomo ha vinto 2 milioni a Valmontone

Controlla se i miei occhi hanno visto bene». Così, secondo quanto dichiarato a Il Messaggero, un uomo si è rivolto a Michele Conte, tabaccaio trentottenne di Valmontone, che si è messo subito a controllare il Gratta e vinci appena scoperto.

Quell’uomo, la cui identità è sconosciuta, ha vinto sabato scorso attorno alle 17,30 una cifra di due milioni di euro.

A Palestrina

A Valmontone è la vincita più alta mai fatta ed è dovuta a un trentotto trovato sotto la patina dorata di un biglietto da dieci euro del “Tutto per tutto”. Nei prossimi giorni il giocatore dovrà portare all’incasso il gratta e vinci in una concessionaria abilitata. Una volta pagate le tasse, pari al venti percento della vincita, avrà a disposizione sul conto corrente 1,6 milioni di euro.

«Ho fatto le copie del biglietto – prosegue il tabaccaio intervistato dal quotidiano romano – e poi mi è venuto in mente quel tabaccaio di Napoli che è scappato via col gratta e vinci da mezzo milione, così gli ho ridato subito il tagliando».

A Palestrina

A Valmontone è la vincita più alta mai fatta ed è dovuta a un trentotto trovato sotto la patina dorata di un biglietto da dieci euro del “Tutto per tutto”. Nei prossimi giorni il giocatore dovrà portare all’incasso il gratta e vinci in una concessionaria abilitata. Una volta pagate le tasse, pari al venti percento della vincita, avrà a disposizione sul conto corrente 1,6 milioni di euro.

«Ho fatto le copie del biglietto – prosegue il tabaccaio intervistato dal quotidiano romano – e poi mi è venuto in mente quel tabaccaio di Napoli che è scappato via col gratta e vinci da mezzo milione, così gli ho ridato subito il tagliando».

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: