Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

I canali Rai non si vedono, il perché e come riprogrammare

Sui gruppi Facebook di Roma e provincia, molti cittadini si stanno lamentando per il fatto che non vedono più sulla loro televisione i canali della Rai. Il motivo? La spiegazione è semplice: in queste ore sta avvenendo il passaggio nella Capitale al nuovo digitale terrestre. Nel Lazio il passaggio alle nuove frequenze è previsto fino a lunedì 20 giugno 2022, ma la Rai informa che “la ricanalizzazione delle frequenze nell’area di Roma avverrà il giorno 17 giugno 2022”. Cioè oggi. Per questo, quindi, molti utenti non vedono più Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4 e Rai News. I televisori di nuova generazione, ricorda la Rai, si adattano automaticamente a queste modifiche. Se però i canali non si vedono, allora è necessario risintonizzare la televisione. Se neanche questo è sufficiente, allora significa che la televisione è troppo vecchia e quindi va cambiata oppure occorre comprare un decoder per il nuovo digitale terrestre. Martedì 21 giugno sarà il turno di Napoli e della Campania. Le attività di risintonizzazione si sono concluse nelle regioni: Sardegna, Valle d’Aosta, Trentino Alto-Adige, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia-Giulia, Veneto, Emilia-Romagna, Marche, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria, Sicilia e Liguria.

Le trasmissioni dei programmi Rai sono diffuse in alta qualità e sono ricevibili soltanto dai televisiori e dai decoder Hd. Chi non ha ancora una tv o decoder Hd potrà continuare a ricevere temporaneamente Rai 1, Rai 2 e Rai 3 sui canali 501, 502 e 503.

Per ulteriori informazioni su come riprogrammare i canali Rai, ecco la pagina di riferimento sulla piattaforma online del servizio pubblico.