Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

I carabinieri scoprono un capannone con auto smontate

a cura della redazione

 

I Carabinieri di Roma hanno arrestato due persone di 59 e 46 anni, entrambe già note alle forze dell’ordine, per il reato di tentato furto aggravato in concorso. I militari, nel transitare nei pressi di via Rocca Cencia, hanno notato i due indagati mentre armeggiavano su un lucchetto di una catena, posta a chiusura di un cancello di un fabbricato in disuso, dopo essere scesi da un furgone, ed hanno deciso di intervenire. Sul posto, i Carabinieri hanno bloccato i due uomini, ed hanno effettuato una perquisizione del capannone.

a Zagarolo

All’interno dei locali, i militari hanno rinvenuto e sequestrato quattro carcasse di Fiat Panda, tutte risultate oggetto di furto e con parti meccaniche e di carrozzeria mancanti. Dai successivi accertamenti effettuati dai militari, è emerso che il furgone in uso ai due soggetti, era oggetto di furto e quindi hanno fatto scattare la denuncia in stato di libertà per il reato di ricettazione. L’arresto dei due è stato convalidato e per loto è stato disposto l’obbligo di firma alla P.G. Si precisa che il procedimento è nella fase delle indagini preliminari, per cui gli indagati sono da ritenersi innocenti fino a sentenza definitiva.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: