Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Il caffè sospeso delle prestazioni sanitarie: Labico diventa “Comune amico”

a cura della redazione

 

Oggi 13 aprile alle ore 17:30 Palazzo Conti ospiterà la presentazione dell’iniziativa “Labico Comune Amico”.

Il Comune casilino ha infatti firmato il protocollo con la Banca delle visite.

Di che cosa di tratta? Sostanzialmente il caffè sospeso delle prestazioni sanitarie!

La Banca delle Visite è nata per sostenere chi non ha la possibilità di curarsi, donando visite specialistiche o esami di accertamento o favorendo l’accesso agevolato a questi servizi. 

a Zagarolo

Saranno presenti la delegata della Città Metropolitana Tiziana Biolghini ed Angelo Tomaselli -responsabile della sede Amico Point “Progetto Salute” che opera nei comuni di Isola del Liri, Sora, Arpino – Sales manager di Health Italia

Un aiuto validissimo per cittadine e cittadini con ISEE basso, che si rivolgano ai servizi sociali per la necessità di effettuare visite mediche specialistiche ma che non riescano a prenotarle, per via dei tempi di attesa, configurandosi come strumento di supporto per il SSN. Per qualunque richiesta l’utente deve munirsi di impegnativa del medico curante, prenotare tramite CUP per verificare la prima disponibile utile, qualora il tempo d’attesa sia superiore a 60 giorni, ci si può rivolgere alla Banca delle Visite tramite i servizi sociali.