Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Pesce di stagione a gennaio, quale scegliere e come cucinarlo: i consigli di Ittica Tre Esse

a cura della redazione

 

Quale modo migliore per restare in forma se non con il pesce di stagione, leggero e nutriente? Nel mese di gennaio in pescheria troviamo queste specialità:

  • alice
  • calamaro
  • cefalo
  • cernia
  • dentice
  • lampuga
  • mazzancolla
  • mormora
  • nasello
  • pagello
  • palamita
  • polpo
  • pannocchia
  • pesce di San Pietro
  • potassolo
  • rana pescatrice
  • ricciola
  • rombo chiodato
  • sarago
  • sardina
  • scorfano
  • seppia
  • sgombro
  • sogliola
  • spigola
  • triglia
Vediamo alcuni di questi pesci più da vicino.

Tra le specie di pesce azzurro la ricciola è una delle più pregiate. Con la carne soda e buonissima e grazie alla presenza di pochissime lische è ottima sia cruda, per il sushi, che cotta alla griglia con gli agrumi oppure in padella con yogurt e prezzemolo o ancora alla piastra condita con succo di limone.

Tra le carni più pregiate spicca il pesce di San Pietro.  I suoi filetti pregiati si prestano a tantissime modalità di cottura. Per non intaccare il suo gusto abbiamo scelto una ricetta molto semplice, che esalta il sapore della sua carne… ma non potevamo rinunciare ad un tocco mediterraneo, così abbiamo aggiunto pomodorini e olive nere infornate. Una cottura in umido che manterrà il pesce morbidissimo! Il pesce San Pietro è molto carnoso e le sue lische, essendo molto grandi, sono facili da eliminare… sarà un piacere gustare questo piatto anche con i più piccoli.

La rana pescatrice, detta anche coda di rospo, è un pesce che abita i fondali sabbiosi del Mar Mediterraneo, dell’Oceano Atlantico, del Mar Nero e i mari freddi. È un pesce povero particolarmente brutto alla vista, con la testa larga e piatta, i denti aguzzi e il corpo piccolo. Ma è anche particolarmente saporito e duttile in cucina, rivalutato da molti Chef negli ultimi anni.

La rana pescatrice è un pesce molto magro e affatto calorico, indicato nelle diete di chi deve bruciare grassi e nelle diete degli sportivi. Infatti tra i pochi lipidi che contiene, è ricca di acidi grassi polinsaturi (Omega-3), di proteine e vitamina D.