Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Kai Poke a Palestrina

Èsocial, è divertente, è colorato, fa bene alla salute e ci fa viaggiare. Sono riassunte in queste poche impressioni rilasciate dai tanti clienti che lo hanno provato le caratteristiche del Poke, la tendenza culinaria del momento che ora è arrivata anche a Palestrina. 

È il primo hawaiian bar della provincia di Roma, si chiama Kai Poke ed evoca nei colori e nello stile la cultura oceanica.

Partiamo dal nome: Kai significa “mare” e Poke “tagliato a cubetti”. Ecco quindi un mix di pesce a cubetti e riso, accompagnata da ingredienti e condimenti più o meno tradizionali che si integrano con la natura e i prodotti del luogo.

Il risultato è un piatto internazionale di grande qualità racchiuso in una ciotola (la Poke bowl) dove vige una sola regola: attenzione e rispetto per le materie prime. Un vera filosofia di vita per Diego e Annamaria Calvano, i due giovani titolari del coloratissimo locale di Palestrina, che forti già dell’esperienza di successo di Marè Sushi&Wine hanno guardato con interesse ed entusiasmo a questa tendenza culinaria del momento.