Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Kseniia, la piccola ucraina che sogna di diventare una grande ginnasta

La bambina nella foto è Kseniia ed è felice perché è appena arrivata terza a una gara di ginnastica artistica con la sua nuova squadra. Una storia normalissima, se non fosse che è arrivata in Italia, a Monte Compatri, appena un mese fa con la madre e il fratello maggiore per fuggire dalla guerra in Ucraina. 

Image Text

Il comune di Monte Compatri ha fatto il possibile per metterli a loro agio e fornire i servizi necessari. Tra i primi desideri espressi da lei e dal fratello maggiore c’è stato quello di poter tornare subito praticare gli sport che facevano a casa loro. Così l’assessore allo Sport Serena Gara si è attivata per metterli in contatto con l’associazione Gymnasia Acro Gym e quando domenica scorsa è arrivata la prima gara ad Aprilia (proprio nel giorno del suo decimo compleanno), Kseniia si è subito distinta raggiungendo il podio nella sua categoria Fascia B 2012 dopo appena tre allenamenti con l’insegnante Martina.

Stamattina l’assessore ha telefonato alla nonna che vive in Italia da 25 anni per complimentarsi ed è emersa una stupenda storia di integrazione. Arrivati in Italia il 22 marzo, il 23 marzo sono stati accolti in Comune e il 24 marzo i due fratelli hanno iniziato a frequentare la scuola. Parlano già un po’ di italiano, hanno fatto tante amicizie e si sentono grati alla comunità di Monte Compatri.

Complimenti davvero a lei, all’associazione sportiva che l’ha accolta a braccia aperte con l’insegnante Martina Federici (nella foto) e il presidente Massimo Cesaroni e a tutte le atlete che si sono distinte in questa gara.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: