Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

La comunità di San Vito si stringe in lutto: oggi l’ultimo saluto a Giulia


L’addio alla giovane di 29 anni morta in un terribile rogo

Tutta la comunità di San Vito Romano si stringe oggi nel dolore per l’ultimo saluto a Giulia Maccaroni, la Skipper venuta a mancare all’età di 29 anni in un terribile incidente. L’accesso al campo sportivo, luogo della cerimonia prevista per le ore 16 di oggi, avverrà in modo scaglionato dall’ingresso di fronte al bar “La Terrazza”, pertanto si invita chiunque voglia partecipare a raggiungere il campo con largo anticipo, per evitare assembramenti e ritardi.

Al fine di consentire lo svolgimento della cerimonia funebre in totale sicurezza e nel rispetto delle normative di contenimento del COVID-19, si informa che: 

  • L’accesso al campo sportivo, luogo della cerimonia prevista per le ore 16:00, avverrà in modo scaglionato dall’ingresso di fronte al bar “La Terrazza”, pertanto si invita chiunque voglia partecipare a raggiungere il campo con largo anticipo, per evitare assembramenti e ritardi.
  • All’interno del campo sportivo va mantenuta la distanza di sicurezza tra le persone ed indossata la mascherina protettiva. 
  • Non sarà consentito sostare lungo via Giovanni XXIII, pertanto è fatto obbligo l’utilizzo del parcheggio del “Belvedere” e, per chi risiede nelle zone limitrofe, è consigliato il raggiungimento del luogo a piedi. 
  • La viabilità lungo via delle Cese sarà interdetta per tutta la durata della cerimonia.   
  • Non sono consentite riprese audio/video all’interno del campo sportivo. 

Poche e semplici prescrizioni affinché questa giornata di lutto per tutta la nostra comunità possa svolgersi in modo ordinato e sicuro. 

IL RICORDO DELLA GIOVANE

Esperta, aveva regalato un viaggio spettacolare, a bordo della barca a vela Morgane, al suo equipaggio tra le isole Eolie. Approdata nel porto di Marina di Stabia, le fiamme hanno divorato la sua barca dove la donna è morta nel sonno, a soli 29 anni. Ancora non chiara l’origine del tragico rogo. Secondo quanto si è appreso, la ventinovenne faceva da hostess durante le crociere per le quali veniva noleggiata la barca. Lei era l’unico membro dell’equipaggio e stando a quanto è stato possibile ricostruire, stava dormendo. 

La causa del decesso sarebbe infatti legata all’asfissia. La pm Giuliana Moccia ha disposto il sequestro della salma per l’autopsia, così come da prassi, mentre delle indagini si sta occupando la Capitaneria di Porto. Non è escluso che a causare la tragedia potrebbe essere stato il malfunzionamento di una bombola del gas.

Giulia Maccaroni amava il mare. Le foto sui social lo testimoniano. Faceva la hostess durante le crociere in barca. Sotto l’ultimo suo posto, quello di una navigazione a Lipari del 12 agosto, in tanti hanno voluto ricordarla con un messaggio. “Hai stretto forte a te l’amore per il mare e la passione per la vela. Hai navigato abbracciando il tuo sogno e tenendo saldamente il timone hai guardato lontano, fissando così, l’orizzonte. Hai tracciato la tua rotta e stai navigando verso l’infinito, a vele spiegate. Buon vento, Comandante”, ha scritto Davide.


LEGGI ANCHE
Muore in un incendio a soli 29 anni: lutto a San Vito Romano