Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

La frenata, i soccorsi e la dinamica: i tanti perché dell’incidente drammatico a Colonna


Saranno le forze dell’ordine ad accertare quanto accaduto sabato scorso sulla via Casilina. Residenti e testimoni provano a ricostruire una dinamica incerta

Ci sono ancora i segni di una lunga frenata che prima corre dritta in direzione Roma e poi curva all’improvviso a sinistra: è in quel momento che l’impatto sarebbe stato inevitabile, violento e inarrestabile. All’indomani della tragedia si cerca di tornare alla normalità a Colonna, in quel tratto maledetto della via Casilina dove sabato scorso hanno perso la vita Stefano Porcu, 58nne di Palestrina e Mauro Piccioni, 33 anni di San Cesareo.

Erano le 6,30 – racconta un residente a Monti Prenestini. Lo dico perchè a quell’ora dovevo andare a fare un lavoro. Ho guardato l’orologio e ho sentito una brusca frenata durata più di qualche secondo, poi l’impatto. Ci siamo accorti subito che era accaduto qualcosa di terribile”.

“È un tratto particolare – aggiunge un cliente del bar del distributore Agip, dove è avvenuta la tragedia. Ci sono due mezze curve e poi questo rettilineo che ti spinge ad accelerare. Io spesso l’ho fatto, qualcosa però deve essere accaduto, è una frenata troppo brusca. L’auto si è girata in modo anomalo, forse con un impatto frontale sarebbe andata diversamente, ma chi può dirlo?”

“Io sono arrivato venti minuti dopo – aggiunge un operaio. La bisarca per la manovra ha leggermente invaso l’altra corsia, ma era sulla sua direzione di marcia, è strano. Certo per un autista di un mezzo così grande non deve essere facile. D’altronde – aggiunge – c’era spazio sufficiente e infatti le auto anche dopo l’incidente hanno continuato a circolare. Sono iniziate le prime code per curiosi, poi due autobus hanno bloccato tutto”.

Saranno le forze dell’ordine ad accertare le responsabilità. Le quattro persone coinvolte nell’incidente sono state sottoposte alle analisi del sangue, periti ed esperti valuteranno l’esatta dinamica e la velocità d’impatto.

I SOCCORSI

Qualcuno fra gli automobilisti che si erano fermati per soccorrerli ha tentato di estrarli dai resti della vettura, ma si è dovuto arrendere. Ci hanno pensato più tardi i vigili del fuoco del distaccamento di Frascati che hanno lavorato un’ora con le loro attrezzature speciali per aprirsi un varco fra le lamiere.

Leggi anche  Apre Praeneste Padel Club: perchè questo nuovo sport ha conquistato tutti

Per Mauro e Stefano non c’era più nulla da fare, bisognava fare presto per salvare Fabrizio che lamentava forti dolori a una gamba e al petto. I corpi delle due vittime sono ancora a disposizione dell’autorità giudiziaria per tutti gli accertamenti del caso. Per il ferito, i medici sperano in un recupero: preoccupano le fratture e i danni riportati alla gabbia toracica.

LE POLEMICHE

“Venuti a conoscenza del grave incidente mortale,avvenuto alla h.6,30 di stamattina,noi del Tribunale diritti del Malato-Cittadinanzattiva,ANCORA UNA VOLTA ,chiediamo di sapere. Sono state rispettate le linee guida SCIENTIFICHE riguardo l’assistenza per i gravi politraumi stradali,secondo le quali il paziente sopravvissuto in codice rosso andrebbe portato tramite mezzo con medico dell’emergenza a bordo all’ospedale più IDONEO e più vicino?

Ricordiamo che dal luogo dell’incidente,in poco tempo,si raggiunge il policlinico universitario di Tor Vergata…e non solo !Ciò,per garantire il concetto di GOLDEN HOUR…cioè entro un’ora il paziente deve avere il MASSIMO DELL’ASSISTENZA POSSIBILE. La scelta riguardante l’Ospedale di Palestrina,priva di Reparto di Rianimazione e di altri Reparti, presenti solo in alcuni determinati Ospedali,è stata quindi veramente corretta?

E per quanto tempo ,realmente, il paziente è rimasto a Palestrina,prima di essere trasferito?

Da fonti ufficiose,il trasferimento sarebbe avvenuto solamente verso mezzogiorno…”

??CONTINUA A RIMANERE INFORMATO: METTI MI PIACE ALLA NOSTRA PAGINA??




10 Febbraio 2020
Michela Marzano a Palestrina per la presentazione di “Idda”
10 Febbraio 2020
Palestrina Calcio, dopo dieci anni Cristofari lascia: è bufera

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *