Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

La Principessa e il Drago, a San Cesareo un evento dedicato ai bambini


Attraverso i burattini si affronteranno i temi di genere e le difficoltà che le donne ancora oggi hanno in quanto donne

Giovedi 18 novembre, alle ore 10.00, presso la Biblioteca Comunale Massimo Adabbo di San Cesareo, si terrà un altro evento culturale, questa volta in collaborazione con “La Ginestra”, Centro Regionale di Accoglienza per donne e minori vittime di violenza, gestito dall’Associazione Nazionale di Volontarie del Telefono Rosa. L’evento prevede la proiezione de “La Principessa e il Drago”, spettacolo realizzato con i burattini creati dai bambini e donne nel laboratorio teatrale de La Ginestra. Uno spettacolo fatto dai bambini per i bambini. Saranno due le classi della Scuola Primaria dell’istituto Comprensivo San Cesareo a partecipare all’evento. Si tratta di una storia che prende in prestito personaggi fantasy ma parla della società moderna, con particolare riferimento ai temi di genere ed alle difficoltà che le donne ancora oggi hanno in quanto donne.

Grazie a ‘Marzo Donna’ abbiamo avuto l’opportunità di conoscere la realtà e le attività del Centro La Ginestra di Valmontone – dichiara l’Assessore alla Cultura Emanuela Fondi. – Da quell’incontro è nata subito la voglia di creare qualcosa insieme e offrire il nostro supporto con lo scopo di fare informazione, far conoscere realtà come questa e dare l’opportunità a quelle donne che ne hanno bisogno, di trovare un aiuto concreto”.

“Continuiamo a sostenere le tematiche femminili – dichiara il sindaco Alessandra Sabelli – ed è importante parlarne anche con i bambini e bambine che sono gli uomini e le donne di domani. Siamo davvero felici di portare nella biblioteca comunale l’esperienza e la speranza che le volontarie del Telefono Rosa donano alle donne ed ai bambini accolti”.