Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

La riscoperta della Selva, domani escursione nel monumento naturale di Genazzano


Le carbonaie, l’acqua e i racconti della II Guerra Mondiale. Un altro tesoro dei Monti Prenestini

Nell’ambito delle iniziative per l’estate in natura a Genazzano, domani da non perdere è l’escursione al bosco della Selva, un’area di circa 25 ettari dichiarata nel 2000 monumento naturale dalla Regione Lazio.

L’area è arricchita dalla presenza di una preziosa vegetazione e popolato da numerose specie faunistiche: i ruscelli che l’attraversano sono l’habitat naturale del granchio d’acqua dolce; nel bosco è facile individuare le tane degli istrici e i nidi dell’allocco, rapace notturno il cui richiamo è udibile anche di giorno; tra gli alberi va sottolineata la presenza del farnetto, del tiglio, dell’acero e dell’ontano; molto interessante è la parte arbustiva dove spicca la presenza dell’alloro accanto al pungitopo e al biancospino. Di proprietà del cardinale Del Drago, il bosco chiamato “La Selva”, venne donato alla fine del XIX secolo al Comune di Genazzano che ne autorizzò l’utilizzo per la raccolta del legnatico. Nel territorio veniva prodotto il carbone come attesta la distribuzione di numerose piazzole dove venivano allestite le carbonaie; il taglio degli alberi fu vietato a partire dal 1975.

Ma La Selva è legata anche alla Resistenza dei partigiani durante la Seconda Guerra Mondiale, di cui ancora si tramandano di generazione in generazione racconti affascinanti. 

Un motivo in più per andare. Obbligatoria la prenotazione al 3334068704 e 3381722171. Due i gruppi in partenza, il primo alle 10,00 e il secondo alle 11,30. Appuntamento a La Selva a partire dalle 9,30.

24 Luglio 2020
Coronavirus, 18 nuovi contagi. Anche dalla Lombardia una coppia “infetta”
24 Luglio 2020
Ok al prelievo dal Pertuso, scongiurata la turnazione idrica

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *