Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

La solidarietà dei sindaci del territorio agli operatori ecologici


Minerva Ambiente: ““Ringraziamo i sindaci e gli assessori che hanno dimostrato questa attenzione”

Tutti i Sindaci dei comuni serviti dalla società pubblica Minerva hanno fatto visita presso le sedi per incontrare gli operatori ecologici e ringraziarli del loro importante contributo, dimostrando vicinanza a chi, ogni giorno, garantisce la raccolta dei rifiuti urbani su nove comuni e ad altre 50 mila abitanti, garantendo il attraverso loro impegno quotidiano, che all’emergenza sanitaria in corso non si aggiunga anche un’emergenza ambientale.

Pierluigi Sanna Sindaco di Colleferro e Giulio Calamita Assessore all’Ambiente, Ivan Ferrari Sindaco di Gavignano, Andrea Lepri Sindaco di Gorga, Piero Cascioli Sindaco di Segni si sono recati a salutare gli operatori presso il PIP di Segni da cui prendono servizio gran parte dei dipendenti dell’azienda.

A Labico presso l’isola ecologica, invece, si sono recati il Sindaco Danilo Giovannoli e l’Assessore Maurizio Spezzano; presso l’isola ecologica di Genazzano il Sindaco Alessandro Cefaro ed il ViceSindacoAgelo Morelli e il Sindaco di Capranica Francesco Colagrossi; infine il Sindaco di Carpineto Stefano Cacciotti ed il Sindaco di Nemi Alberto Bertucci presso i rispettivi cantieri operativi.

“Ringraziamo i sindaci e gli assessori che hanno dimostrato questa attenzione – afferma l’amministratore unico di Minerva Alessio Ciacci – è stato un atto istituzionale importante, che come Minerva apprezziamo molto, perché ci permette di valorizzare il prezioso lavoro dei nostri dipendenti. In questi momenti di difficoltà unire le forze è fondamentale per superare le numerose criticità nei servizi pubblici che le società di igiene urbana si trovano a dover affrontare per garantire ai cittadini la continuità dei servizi. Vogliamo guardare al futuro con impegno ed ottimismo, con la fiducia che, superata questa emergenza, potremo riprendere a progettare nuovi servizi ed un significativo incremento delle raccolte differenziate per una sempre maggiore sostenibilità ambientale.”

31 Marzo 2020
Spesa facile e consegne a domicilio: domani si parte. Come funziona il servizio dei Comuni
31 Marzo 2020
La Regione Lazio sospende il bollo auto e altre tasse: come funziona il nuovo provvedimento

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *