Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]
Scuola Livatino Palestrina

Laboratori in presenza e tecnologie condivise: così l’Iss Livatino di Palestrina resiste all’emergenza Covid


Un’eccellenza tra gli istituti del territorio. Didattica potenziata nonostante i divieti: anche gli studenti promuovono l’iniziativa

L’istituto di Istruzione Superiore professionale “Rosario Livatino” di Palestrina e Cave, sta rispondendo alla sfida della emergenza sanitaria in corso, rispettando le disposizioni normative per il contenimento del contagio da Sars Cov2, ma non rinunciando a dare ai suoi allievi una formazione idonea, atta a garantire le necessarie attività laboratoriali, nella totale sicurezza, affinché i ragazzi non perdano il contatto diretto con la dimensione professionale del percorso scolastico intrapreso.

La dirigente scolastica, professoressa Annamaria Conti, sta cercando, con la collaborazione di tutto il corpo docente e del personale scolastico, di riorganizzare le attività laboratoriali, come previsto dal DPCM, con grande impegno ed attenzione. La strategia messa in campo tende a dare la possibilità agli studenti  di continuare il percorso formativo nella massima sicurezza, mettendo in primo piano l’azione educativa sul rispetto delle regole per la salvaguardia della salute.


Il Livatino non chiude i suoi laboratori, e fornisce a tutti gli allievi degli indirizzi alberghiero, turistico, grafico e della moda,  l’opportunità di proseguire la loro formazione senza mai perdere di vista quelle che sono le prescrizioni di sicurezza, garantendo la distribuzione di mascherine chirurgiche e DPI,  il distanziamento, l’igienizzazione accurata e costante, durante le attività in presenza e per la didattica a distanza mette in campo il comodato d’uso  di dispositivi digitali, di software e di connessione dati, per tutti gli allievi che ne hanno fatto richiesta,  pianificando un programma articolato per sfruttare al  meglio i laboratori attraverso l’installazione di  webcam e monitor che consentono di dividere le classi in gruppi con la compresenza e il tutoraggio dei docenti.

Tutto ciò, per  creare una e vera e propria  didattica digitale integrata multimediale e trasversale che una volta finita l’emergenza Covid diventerà uno degli aspetti di rilievo e di forza del Livatino, un impegno dovuto oggi per fronteggiare l’emergenza e accompagnare i ragazzi in questo momento delicato, ma allo stesso tempo per gettare le fondamenta  della azione didattica e professionalizzante del domani.


LEGGI ANCHE: LAMENTELE A ZAGAROLO
13 Gennaio 2021
Nel nuovo dpcm massimo due persone per le visite a casa
13 Gennaio 2021
Lazio, oggi oltre 1600 nuovi contagi

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *