Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Lazio, contributi per l’acquisto di parrucche per le malate oncologiche


Il primo termine per presentare la domanda è il 28 febbraio 2021

La Regione Lazio, con la legge n. 28/2019, ha previsto la concessione di contributi alle donne affette da alopecia a seguito di terapie oncologiche per l’acquisto della parrucca e l’istituzione presso ogni ASL della Banca della parrucca per la fornitura gratuita delle parrucche donate alla Banca medesima.

Per l’erogazione del contributo in questione le Aziende Sanitarie Locali emanano n. 3 avvisi pubblici durante il corso dell’anno solare con scadenza in data 28 febbraio, 30 giugno e 31 ottobre. Il bando APPENA PUBBLICATO ha scadenza 28 febbraio 2021.

La documentazione il modulo di domanda sono scaricabili al seguente link

LA CADUTA E LA RICRESCITA DEI CAPELLI NELLE TERAPIE ONCOLOGICHE
Nella maggior parte dei casi i capelli iniziano a diradarsi e cadere dopo circa un mese o due dalla somministrazione del farmaco, a volte anche dopo pochi giorni. Però, di solito, sebbene danneggiati dagli effetti della terapia, i follicoli dei capelli si riprendono e tornano a crescere.

Ovviamente la caduta dei capelli è un effetto temporaneo e reversibile, solo in rari i casi i capelli potrebbero non ricrescere, specie quando si è sottoposti ad alte dosi di chemioterapia. Quello che succede generalmente, invece, è che dopo qualche mese la capigliatura torna come prima, magari con qualche differenza nel colore o nella forma del capello.

LEGGI ANCHE
29 Gennaio 2021
Coronavirus, i dati di oggi nel Lazio e nell’Asl Roma 5
29 Gennaio 2021
Zagarolo festeggia i 100 anni della signora Bianca

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *