Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]
giglietto

Lazio Digital Farmer’s Market, alla scoperta dei sapori dei Castelli Romani e Monti Prenestini


L’obiettivo è quello di raccontare il cibo del territorio laziale, simbolo per eccellenza del comparto Made in Italy

Prende il nome di Lazio Digital Farmer’s Market, l’intervento finanziato dall’ARSIAL – Agenzia Regionale per lo Sviluppo e l’Innovazione dell’Agricoltura nel Lazio, per promuovere la cultura e tradizione enogastronomica dei Castelli Romani e Monti Prenestini in chiave smart digital.

Grazie alla sinergia tra GIOVANIMENTOR ONLUS e PROJENIA SOCIETA’ COOPERATIVA sono state coinvolte numerose aziende dei settori agroalimentari, vitivinicole, promotrici dei prodotti tipici del territorio laziale che possono essere consultate sul sito https://www.laziodfm.it/ .

Il progetto è rivolto agli studenti degli Istituti Scolastici “IIS Via Gramsci – Valmontone” e dell’ “IISP Rosario Livatino -sede di Cave e sede di Palestrinaad indirizzo turistico-alberghiero che avranno l’opportunità di partecipare attivamente all’iniziativa attraverso lo sviluppo di una parte laboratoriale.

L’obiettivo è quello di raccontare il cibo del territorio laziale, simbolo per eccellenza del comparto Made in Italy, attraverso i nuovi modelli di comunicazione. 

Il settore agro-alimentare ha bisogno di indossare una nuova veste, puntando il rilancio dei prodotti tipici attraverso il Web per creare un costante legame di empatia con il consumatore, attraverso un’offerta sempre più personalizzata e customizzata. 

Il cibo raccontato sui social è l’elemento che rapisce l’emotività e l’emozionalità del consumatore, attraverso un viaggio multisensoriale. Il giusto storytelling, una bella foto o un video possono rapire la vista, facendo sognare e generando la voglia di assaporare gli odori e i sapori del cibo. Le papille gustative si attivano, l’immaginazione accende l’olfatto e fa tornare in mente gli odori della cucina delle nonne, lo stomaco inizia a gorgogliare e viene voglia di tirar fuori quella delizia per assaporarla ed appagare i sensi. 

Il progetto vuole porre in luce l’importanza di promuovere le tradizioni culinarie attraverso le vetrine digitali e il Food Marketing, esaltando la cultura del territorio ed utilizzando la Rete per favorire lo sviluppo delle piccole e medie imprese.

Gli incontri, dato il persistere dell’emergenza epidemiologica, si svolgeranno in modalità Webconference a partire dal 4 dicembre attraverso webinar. 

30 Novembre 2020
“A proposito del gusto”, il giro del Mondo sui modi di mangiare: il nuovo libro di Ernesto Di Renzo
1 Dicembre 2020
Ciclone invernale, nel Lazio arriva la neve anche in pianura

Sorry, the comment form is closed at this time.