Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Legalità e mafia: Federica Angeli incontra gli studenti di Colleferro

Oggi presso il Teatro Vittorio Veneto, gli studenti dell’IC Colleferro II hanno avuto l’opportunità di confrontarsi con Federica Angeli sul suo libro “Il Gioco di Lollo”.

Questo libro, narrato dal figlio maggiore della giornalista, racconta i 1.700 giorni durante i quali la madre è stata sotto scorta a causa di un articolo su una sparatoria ad Ostia di cui è stata testimone. 

A San Cesareo

Per rendere la situazione più leggera, la scrittrice ha trasformato la vicenda in un gioco, raccontando al figlio che grazie all’articolo, ha vinto quattro autisti. Lollo ei suoi fratelli sono in prima linea, anche se non lo sanno, ma giorno dopo giorno scopriranno la verità, imparando dall’esempio della loro mamma che, uniti, anche i mostri peggiori si possono sconfiggere.

Il libro rappresenta una testimonianza preziosa sulla mafia vista dagli occhi di un bambino e proprio per questo motivo è diventato un’opportunità di studio e di confronto tra gli studenti nell’ambito del progetto “Talent Antimafia #Noi“, la sezione di educazione civica “Legalità e mafia” del macroprogetto di istituto “L’Educazione è il pane dell’anima”.

L’incontro odierno è stato la conclusione di un percorso impegnativo che ha visto gli studenti approfondire tematiche importanti legate alla legalità e alla lotta alle logiche mafiose, attraverso la lettura di questo libro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: