Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Lutto a Gallicano: l’ultimo saluto a “Pepetto”


Il ricorso dell’Amministrazione di un “personaggio straordinario della comunità”

Oggi si è spento Pietro Randolfi, per tutti i gallicanesi Pepetto. Ci stringiamo attorno alla famiglia in questo momento triste non senza ricordare che personaggio straordinario è stato per la comunità.

Pepetto è stato il barbiere del paese, scendevi al borgo e lo trovavi sempre sorridente con il camice da artigiano e con le forbici in mano sempre pronto ad accogliere con simpatia gli affezionati clienti.
Pepetto è stato, per tante generazioni, una formidabile guida tecnica nei campi di calcio. Un grande accompagnatore, una figura rassicurante per tutti i giovani calciatori gallicanesi con la borsa pronta per andare in trasferta.

CLICCA E ORDINA A CASA LA PIZZA

Pepetto è stato uno dei più grandi animatori, da intendere nel senso più alto del termine, ovvero come ispiratore e promotore degli indimenticabili campeggi abruzzesi che don Piero ha organizzato per tanti anni. Era il primo a partire per montare le tende sotto il massiccio della majella, per sistemare le docce da campo, la cambusa, la tenda della mensa comune. Ed era l’ultimo a tornare, perché dopo l’istallazione del campo veniva il tempo di smontare tutto e di riporre le cose al proprio posto, con la massima cura e attenzione. Pronte per essere riusate l’anno successivo.

Pepetto è stato colui che suonava la grancassa della Banda Sant’Andrea. In ogni occasione di festa, sia civile che religiosa, non mancava mai. E quando lanciava la mazza per urtare contro la pelle tirata della cassa, tutti sapevano che la festa era cominciata o che la processione poteva procedere. Eri piccolo di statura e quasi scomparivi con in collo quell’enorme strumento che hai sempre custodito con cura e gelosia.

Pepetto è sempre stato un punto di riferimento per la comunità, sempre sorridente e con la battuta pronta. Sempre impegnato in campo associativo, sportivo e artistico. Quando abbiamo creato “I Nonni Vigili”, sei stato tra i primi ad aderire per dare comunque un contributo alla tua comunità. Quella comunità che oggi ti omaggia e ti saluta, augurandoti buon viaggio.

Ciao PEPETTO, piccolo GRANDE UOMO!

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: