Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Maria Grazia Angelucci: “Scegli Valmontone: il mio progetto per una città aperta a tutti”

a cura della redazione – Contenuto elettorale

 

Forte del sostegno di tanti amici e amiche, mi ricandido per dare voce a un progetto di città aperto a tutti, nella trasparenza e partecipazione”. Con queste parole Maria Grazia Angelucci, medico stimato ed ex candidata sindaco alle scorse amministrative, annuncia la sua nuova partecipazione alle prossime elezioni a Valmontone del 14 e 15 maggio.

Il suo nuovo progetto si chiama Scegli Valmontone, due parole che sono un chiaro invito all’azione, all’operosità e alla dedizione per il bene della propria città.

Sette uomini e sette donne tra mamme, imprenditori e professionisti del mondo della sanità e del commercio. Figure selezionate che vanno a comporre una squadra che intende dare una svolta al governo della città.

Ereditiamo una città svuotata nei valori e nella partecipazione – dichiara Angelucci. Crediamo in un’idea diversa di città per lavorare insieme all’interno di un gruppo coeso, dove il singolo sappia fare un passo indietro rispetto al personalismo”.

Tutti insieme con Marco Gentili “per far tornare l’arcobaleno a Valmontone”. Uno slogan che rappresenta un ritorno alle origini per un nuovo miracolo economico di Valmontone.

L’impegno comune è proteso verso una politica trasparente che riconosca il valore delle regole e della serietà istituzionale – ha aggiunto Angelucci. Questo progetto nasce dall’esigenza di effettuare una ripresa immediata del tessuto sociale ed economico di Valmontone”. 

 

Il primo passo è la presentazione delle liste. L’appuntamento è per sabato alle 11 in piazza della Repubblica a Valmontone per un grande evento che vedrà la partecipazione di autorevoli rappresentanti della Regione Lazio come Giancarlo Righini e Antonio Aurigemma e il sostegno di due senatori Marco Silvestroni e Giorgio Salvitti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: