Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Metro A in tilt, Giannini: “Assurdo paralizzare la città”

a cura della redazione – Contenuto elettorale

 

I cittadini romani vengono continuamente invitati, neanche troppo velatamente, da questa amministrazione comunale, a lasciare l’auto a casa, a utilizzare i mezzi pubblici o quelli in sharing, vessati con lo spauracchio di multe, giornate di blocco del traffico, ztl e fasce verdi, ma poi ci si confronta con la dura realtà di una città dove per oltre quattro ore, come nella mattinata odierna, viene paralizzata completamente mezza linea della metropolitana per un non meglio identificato intervento tecnico. Semplicemente assurdo”. Così Daniele Giannini ed Eloisa Fanuli, candidati della Lega alle prossime elezioni regionali del Lazio, commentando il blocco della Metro A di questa mattina tra Battistini e Termini.

“Erano migliaia stamattina- proseguono- i pendolari rimasti a piedi, senza poter raggiungere i posti di lavoro, che speranzosamente attendevano navette sostitutive cariche come carri bestiame per raggiungere la destinazione finale. Al sindaco Gualtieri chiediamo di evitare di fare proselitismo puntando sull’ideologia ‘green a tutti i costi’, perché semplicemente non risulta credibile, avendo dimostrato- concludono- di non essere in grado di garantire per Roma un trasporto pubblico efficiente, continuativo e degno di una capitale europea”.