Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Michael Magnesi travolge Lagos: vittoria negli States da campione del mondo


Una notte storica per il pugile di Cave: battuto Rambo

Michael Magnesi ha incominciato nel miglior modo possibile la sua avventura negli Stati Uniti d’America. Il Campione del Mondo IBO dei pesi superpiuma ha sconfitto il filippino Eugene Lagos per ko tecnico al terzo round, imponendosi alla maniera forte nell’incontro andato in scena al Paramount Theatre di Huntington (New York, USA). Il pugile romano è stato bravissimo a rialzarsi dopo essere finito al tappeto nella prima ripresa, recuperando da un momento di disattenzione e soppiantando l’asiatico con una raffica di pugni che non ha ammesso repliche e che ha costretto l’arbitro a interrompere la contesa prima del limite (si combatteva sulla distanza dalle dieci riprese).

Il 26enne non metteva in palio la sua cintura iridata, ma si trattava di un match da vincere a tutti i costi perché dall’esito di questa campagna in terra americana dipenderanno le sue possibilità di avere chance per il titolo mondiale di una delle quattro sigle più importanti (WBA, WBO, WBC, IBF). Il ribattezzato Lupo Solitario, che ha difeso la propria imbattibilità (20 vittorie in altrettanti incontri disputati, di cui 12 per ko), ha regolato il rinominato Rambo, suo coetaneo che non perdeva da tre anni (16 vittorie, 6 sconfitte, 3 pareggi), e ora può già guardare al prossimo futuro con grande ambizione e desiderio di emergere ai massimi livelli.

Michael Magnesi, che si era laureato Campione del Mondo IBO il 27 novembre 2020 travolgendo Patrick Kinigamazi e che si era confermato tale il 23 aprile 2021 surclassando Khanyile Bulana, è ora atteso da altri uno-due match negli States come aveva promesso il suo manager (al momento non si conoscono ancora date e avversari, probabilmente la prossima contesa sarà nella prima parte del 2022). In caso di esito positivo allora si potrebbero creare le basi per prevedere un incontro titolato.

Al momento i pesi superpiuma sono decisamente spezzettati: il venezuelano Roger Gutierrez è Campione del Mondo per la WBA (dal 2 gennaio 2021), il messicano Oscar Valdez per la WBC (dal 20 febbraio 2021), lo statunitense Shakur Stevenson per la WBO (dal 23 ottobre 2021), la cintura IBF è vacante e il 27 novembre si sfideranno il sudafricano Azinga Fuzile e il giapponese Kenichi Ogawa. La speranza è che il nostro Lone Wolf sappia meritarsi un’occasione.

Photo LiveMedia/Marco D’Alò / LivePhotoSport.it