Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Morra Rossa, il paradiso degli arrampicatori di Olevano nel degrado

È considerato uno dei paradisi per gli arrampicatori sui Monti Prenestini e in provincia di Roma. Oggi però il sito turistico, a causa della continua incuria e del degrado versa in uno stato di abbandono.

La “Morra Rossa”, il grande masso su una rupe alta intorno ai 150 megtri di altezza, posta ai confini tra il nord della Ciociaria nel comune di Serrone ed il sud di quello di Roma Olevano Romano, è sempre più ambandonata alle intemperie e con la vegetazione che la sta invadendo.

Una parete verticale molto conosciuta dai rocciatori che vengono, o meglio venivano fino a qualche tempo fa, nelle cittadine dove si produce l’ottimo vino Cesanese Docg per scalarla e per passare qualche ore all’aria aperta.