Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Museumgrandtour, Castelli Romani e Monti Prenestini nel progetto

a cura della redazione

Si è chiusa stamattina, nel Museo Civico di Albano Laziale, la cerimonia di sottoscrizione per confermare l’adesione al Museumgrandtour da parte dei diciannove Comuni e due soggetti privati facenti parte del Sistema museale più vasto del Lazio.

Accanto al Commissario dell’XI Comunità Montana Serena Gara, al primo cittadino di Albano Laziale Massimiliano Borelli, e ai Sindaci e/o loro delegati del territorio, presente anche l’Assessore alla Cultura della Regione Lazio Simona Renata Baldassarre, il Direttore Regionale per i Musei del Lazio Stefano Petrocchi in rappresentanza del Ministero e il delegato della Città Metropolitana di Roma Capitale Nicola Marini.

Sono intervenute, inoltre, Monica Di Gregorio, ex coordinatrice del Comitato Scientifico, e Francesca Galli, responsabile del progetto.

“Un evento che ha tirato le somme e ha rilanciato un programma ricco di attività per l’anno in corso e quello futuro – spiega il Commissario Serena Gara. – L’esperienza del Museumgrandtour dimostra come il “fare rete” nel settore culturale funziona e aggrega sempre un maggior numero di realtà, anche fuori dalla Città Metropolitana di Roma. Questo sistema museale – di cui la Comunità Montana è Ente capofila – coinvolge diciannove comuni, due enti privati, mette in rete diciannove realtà tra Musei ed aree archeologiche, per un totale di ben 440 kmq di cultura, arte ed eccellenze. Oggi, ad Albano Laziale, abbiamo celebrato questi numeri e messo in cantiere attività, eventi e idee per continuare a raccontare il nostro territorio”.

ComunitàMontana #Museumgrandtour

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: