Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

“Nader libero”, oltre 250 persone chiedono la liberazione dell’ingegnere di Gallicano

Oltre 250 iscritti in meno di 24 ore.

Scatta la solidarietà per la liberazione del cittadino egiziano, Nader Moursy, 60 anni, (Laureato in Economia e Commercio, che ha lavorato anche in Usa, Russia nel settore petrolifero) residente a Gallicano nel Lazio (provincia di Roma), con un vissuto anche a Palestrina.
A Palestrina
Ieri infatti è stata aperta su Facebook la pagina che ne chiede la sua liberazione dall’attuale stato di detenzione nel sultano dell’Oman.
Dal 2016 ad oggi infatti, con alterne e complesse vicende, l’uomo è stato prima privato del passaporto, poi detenuto, condannato, graziato senza esecuzione e poi ancora detenuto.
La sua famiglia romana, la moglie Antonella Parolari e la figlia Yasmin sono fortemente preoccupante per una situazione che dura ormai da lunghissimi 5 anni e si battono per il suo rientro in Italia.
Sono state allertate sia il Ministero degli Esteri, sia l’Ambasciata Egiziana in Oman e in Italia, ma per il momento Nader rimane ancora in Oman contro la sua volontà.

La storia