Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Nasce l’Associazione Pro Salute Onlus Monti Prenestini


Obiettivo: incrementare ed integrare le risorse, per migliorare le strutture, per promuovere attività socio-culturali, per promuovere la ricerca e la formazione

Sabato 9 novembre scorso, nella sala conferenze della ITOP SpA Officine Ortopediche, si è svolto il Convegno di presentazione della Associazione Pro Salute Onlus Monti Prenestini, alla presenza di moltissimi cittadini, amministratori e rappresentanti delle istituzioni locali e regionali.

Il presidente Claudio Tagliaferro, i Vice Presidente Giuseppe Farina e Antonio Ianne, hanno illustrato le motivazioni che ha spinto un gruppo di amici e professionisti a costituire questa nuova associazione, senza scopo di lucro, e soprattutto e finalità che consistono nella promozione e la tutela della salute sotto ogni forma, coadiuvando con le strutture ospedaliere e gli operatori sanitari presente nel territorio.


L’Associazione opererà per incrementare ed integrare le risorse, per migliorare le strutture, per promuovere attività socio-culturali, per promuovere la ricerca e la formazione in campo socio-sanitario, per organizzare giornate della salute dedicate a tematiche medico-specialistiche, per sviluppare indagini conoscitive dei fenomeni sanitari.

 

Al dibattito pubblico hanno preso la parola la dott.ssa Luisiana Colombo, direttore sanitario del Distretto di Palestrina, il dott. Franco Cristini ed il dott. Enrico Ferri, rispettivamente primario del reparto di Chirurgia e del pronto Soccorso dell’ospedale di Palestrina, che hanno evidenziato sia le criticità che le eccellenze dei loro reparti, ma soprattutto hanno espresso opinione favorevole alla proposta dell’Associazione. 

Anche il rappresentante regionale, Rodolfo Lena ed i Sindaci dei vari paesi che si sono succeduti negli interventi hanno avuto un atteggiamento positivo verso la stessa ed auspicato una collaborazione proficua, perché è soltanto collaborando tutti insieme che si potrà migliorare la situazione sanitaria del territorio; tutti i 12 comuni del territorio compreso nel distretto sanitario di Palestrina – che sono Palestrina, San Cesareo, Comune di Labico, Gallicano nel Lazio, Zagarolo, Genazzano, San Vito Castel San Pietro Romano Romano, Capranica, Città di Cave Rocca di Cave, Olevano Romano,- hanno già firmato un protocollo d’intesa con l’Associazione per una collaborazione proficua.

Interventi ci sono stati anche da parte di associazioni di volontariato operanti nel territorio, come Cittadinanzattiva, WorkAbile e Palestrina in Rosa , che hanno dato la loro disponibilità alla collaborazione.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: