Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Nasce Viviamo Rocca di Cave aps, idde ed inizietive per la promozione del borgo prenestino

a cura della redazione

 

Nn el mese di novembre 2023, nel Comune di Rocca di Cave, si è costituita l’Associazione di Promozione Sociale “ViviAmo Rocca di Cave – APS”, la stessa opererà principalmente nel piccolo Borgo, dove conserva la sede legale ed operativa. 

Come tutte le associazioni di promozione sociale opera senza scopo di lucro per il perseguimento di finalità civiche, solidaristiche e di utilità sociale. In particolare, ha come scopo principale quello di migliorare la qualità di vita della comunità del piccolo Comune e di coloro che ne sono legati da sentimenti emotivi, affettivi, passionali e di riconoscenza, attraverso mirate attività ed iniziative – contemplate nello Statuto – ad indirizzo sociale e secondo i principi di co-programmazione, co-progettazione e accreditamento con le Autonomie locali, stabiliti con il D. Lgs. 3 luglio 2017 n. 117 Codice del Terzo Settore.  

a Colle Martino

Inoltre, l’associazione intende favorire la creazione di una “Comunità Custode” attenta alla conservazione e allo sviluppo sostenibile del territorio, basata sulla co-responsabilità di tutti gli attori interessati, operando in linea con gli obiettivi fissati dall’Agenda 2030.

Il presidente, SBARDELLA Fabio, raggiunto telefonicamente dalla nostra redazione ha precisato che: “l’Associazione ha ottenuto l’iscrizione al RUNTS (Registro Unico Nazionale del Terzo Settore) e di conseguenza ha acquisito personalità giuridica, inoltre grazie all’avvenuta registrazione può ricevere la donazione del 5/1000 da parte di tutti contribuenti che decidono di sostenerla.

Lo stesso ha continuato affermando che: “l’Associazione intende perseguire i propri scopi e finalità in sinergia con l’Amministrazione locale e con le altre associazioni presenti sul territorio, infatti, prosegue SBARDELLA Fabio, solo attraverso una programmata e oculata attività sviluppata in sintonia con le altre entità del territorio, si possono raggiungere obiettivi che altrimenti, da soli, non si raggiungerebbero.

A tal proposito, aggiunge, l’Associazione è aperta a tutti e vuole dare parola anche ai giovani e alle loro idee, per questo a breve verrà costituito il “Consiglio dei Giovani” che ha un ruolo di rilievo all’interno dell’Associazione dovrà, infatti, analizzare le esigenze dei giovani e proporre adeguati progetti a loro confacenti.

Attualmente l’Associazione ha ultimato un cortometraggio in tre episodi che ha permesso di ricostruire il 7 febbraio 1944, meglio conosciuto come lo scampato eccidio di Rocca di Cave, visibile sulla pagina Facebook e sul sito dell’Associazione (www.viviamoroccadicave.it).

a San Cesareo

Il presidente ha inoltre informato che con il contributo materiale di tutti i cittadini, è in corso di realizzazione il progetto “Rocca Storytelling”, in particolare ha precisato che: “l’iniziativa è volta a ricostruire la memoria visiva di Rocca di Cave attraverso una raccolta di fotografie storiche da pubblicare sul sito dell’Associazione. Le foto saranno raccolte in un volume storico che rappresenterà simbolicamente il legane che unisce le vecchie e le nuove generazioni all’insegna dell’amore per il paese. I temi oggetto di interesse richiamano la valorizzazione del patrimonio culturale, materiale e immateriale del paese, per questo motivo le foto raccolte possono rappresentare mestieri, tradizioni, paesaggi, spazi urbani legati al paese e strutture architettoniche varie. 

Nel concludere, ha invitato tutti coloro che hanno un sentimento vivo verso il paese, a contribuire alla realizzazione di una biblioteca all’interno della sede, attraverso la consegna di vecchi libri che il più delle volte occupano interi scaffali o cantine, gli stessi verranno catalogati e messi a disposizione di tutta la comunità come bene comune, nonché a seguire la pagina Facebook ed il sito ufficiale dove a breve verranno veicolate nuove e interessanti iniziative.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: