Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Nuovi accessi, pannelli fotovoltaici e tecnologia: così cambierà il mercato di Valmontone

Ancora un grande obiettivo per Valmontone: il progetto presentato in Regione Lazio si è classificato ai primissimi posti nel bando per la riqualificazione dei mercati su aree pubbliche. Grazie all’ottimo lavoro congiunto svolto dagli uffici lavori pubblici e commercio, il mercato di Sant’Anna (via Prato Lungo) ha ottenuto il finanziamento di 200 mila euro per migliorare le funzionalità, promuovere il risparmio energetico e la riduzione dell’impatto ambientale e per contribuire a trasformare l’area mercatale anche in luogo di ritrovo e di incontro per le comunità locali.

A San Cesareo
Come ha dichiarato il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti: “I mercati di quartiere sono importanti per la vita sociale ed economica delle nostre comunità; sono momenti di aggregazione ma allo stesso tempo anche realtà economiche fondamentali che negli ultimi anni hanno sofferto a causa della crisi pandemica. Dopo averli sostenuti con il bando 2021, anche quest’anno Regione Lazio li sostiene con uno stanziamento di 3 milioni e 600 mila euro”.
“A Valmontone – afferma l’assessore alle attività produttive Giulio Pizzuti – il commercio ambulante è stato, ed è tutt’ora, una realtà forte del tessuto produttivo cittadino. Il mercato settimanale di Sant’Anna, in tal senso, rappresenta una realtà importante per l’economia cittadina. Con 118 postazioni tra alimentare (35) e non alimentare (83) è uno dei mercati più grandi del territorio non solo per numero di operatori ma per quantità di consumatori che vi si rivolgono. Ecco quindi che, di concerto con Federconsumatori Lazio e con le rappresentanze sindacali, abbiamo voluto migliorare il servizio per i consumatori, sviluppando e ammodernando questo tipo di commercio, promuovendone l’integrazione con quello tradizionale. Ringrazio la signora Piera Bieli e tutto l’ufficio commercio per il grande lavoro, la sigla sindacale Goia di Valmontone, con il presidente Maurizio Ricci, nonché la Fiva di Confcommercio, con il presidente Armando Zelli, per il supporto che ci ha fornito sulla riqualificazione informatica e tecnologica”.
“Ancora una volta – aggiunge la vice sindaca e assessore ai lavori pubblici, Veronica Bernabei – devo fare i complimenti all’ufficio lavori pubblici, e all’ingegnere Massimiliano Petrassi, perché ad ogni bando riusciamo sempre ad arrivare all’obiettivo. Insieme all’assessore Giulio Pizzuti abbiamo ottenuto un grande risultato che ci consente di dare una risposta importantissima per la zona e per gli operatori”.
“Con i 200 mila euro di finanziamento della Regione Lazio – conclude il sindaco Alberto Latini – riusciremo ad intervenire su più ambiti, migliorando l’area mercatale, la sua fruibilità e le tecnologie utilizzate”.
Nello specifico sarà possibile eseguire nell’area del mercato i seguenti interventi:
– Nuovo accesso pedonale all’area con la percorrenza della viabilità e dei percorsi pedonali
– Adeguamento e riqualificazione dei banchi e/o box alla normativa igienico-sanitaria e in materia di sicurezza
– Abbattimento delle barriere architettoniche
– Ristrutturazione e riorganizzazione delle aree con pavimentazione delle zone pedonali
– Riqualificazione dell’ingresso carrabile
– Riqualificazione paesaggistica con piantumazione di alberature basse a separazione dalla via Casilina
– Riqualificazione dei bagni pubblici
– Rampa di collegamento tra i due livelli delle aree
– Creazione, riqualificazione ed organizzazione delle aree comuni all’interno dell’area mercatale (spazi verdi e giochi per bambini)
– Impianto fotovoltaico finalizzato al risparmio energetico, alla riduzione dell’impatto ambientale, per produzione di energia da fonti rinnovabili
– Riqualificazione dell’impianto di illuminazione dell’area con apparecchi a LED a basso consumo alimentati da impianto fotovoltaico
– Individuazione di un’area da destinare ad isola ecologica a raccolta differenziata per utenti e mercatali
– Installazione di software gestionale per migliorare le problematiche di gestione del commercio su area pubblica di tutte le realtà differenti per area e tipologia, con particolare attenzione alla promozione dei prodotti locali anche provenienti da piccoli coltivatori.
– Strumenti di innovazione tecnologica per il sistema di fruibilità e comunicazione, sia nei confronti degli utenti che con software specifico per risolvere le operazioni inerenti la gestione dei mercati e le sue pratiche (integrazione con uffici Suap per controlli e rilascio delle concessioni digitali)

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: