Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Ombrelli aperti in classe: piove sui banchi dell’infanzia di Colle la Noce a San Cesareo


Da settimane il plesso scolastico sancesarese è interessato da importanti infiltrazioni di acqua piovana. Solo un anno fa l’intervento di impermeabilizzazione del tetto per 40mila euro


Ancora una tegola per le scuole di San Cesareo. Le abbondanti pioggie di questi giorni hanno accentuato una situazione che va avanti già da tempo al plesso di Colle la Noce.

In particolare le infiltrazioni provenienti dal soffitto hanno causato durante le piogge copiosi gocciolamenti tanto da ricorrere a stracci, bacinelle e secchi di fortuna per raccogliere l’acqua ed evitare che i bambini potessero scivolare.

Compromesso in parte anche l’impianto elettrico con l’acqua che è andata via via depositandosi dentro alcune plafoniere di illuminazione.

Oggi la pioggia ha dato un po’ di tregua, e si spera in giornate più clementi per verificare i danni e correre ai ripari con nuovi lavori. Interventi che si spera siano questa volta risolutivi visto che quelli di impermeabilizzazione del tetto, eseguiti appena un anno fa per un importo complessivo di 40mila euro, non hanno portato i risultati sperati. “Siamo preoccupati per la salute dei nostri bambini – spiega una mamma incontrata fuori dalla scuola-. Le infiltrazioni e la conseguente comparsa di muffe creano un ambiente malsano per i nostri bambini, soprattutto per i soggetti che, come mia figlia, soffrono di disturbi respiratori o allergie. No comment su come sono stati eseguiti i lavori, so che è stata spesa una bella cifra ma chi di dovere forse non ha vigilato bene”.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: