Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Ospedale di Colleferro, nuova tecnica per il legamento crociato: firmata convenzione con il Sant’Andrea


“Mettere a disposizione della cittadinanza una procedura realmente innovativa”

Dal 26 febbraio l’ospedale Parodi Delfino di Colleferro della ASL Roma 5 si aggiunge ufficialmente ai pochi centri in Italia dove si può eseguire l’innovativo intervento di “riparazione” del Legamento Crociato Anteriore (LCA). Nella giornata di ieri, 26 febbraio, è stata infatti firmata l’annunciata convenzione con il Sant’Andrea.

L’equipe della ASL Roma 5, guidata dal dott. Alvise Clarioni, e quella del Sant’Andrea, guidata dal prof. Andrea Ferretti, avevano effettuato il primo intervento a Colleferro lo scorso 12 febbraio su un paziente d’eccezione, il Direttore Generale della ASL Roma 5. Il Direttore, dopo aver ringraziato tutti i professionisti del blocco operatorio e gli operatori che hanno contribuito alla buona riuscita dell’intervento e l’equipe del prof. Ferretti e l’Azienda ospedaliera Sant’Andrea, aveva annunciato la nascita della partnership con il Sant’Andrea per “mettere a disposizione della cittadinanza una procedura realmente innovativa anche per riqualificare e rilanciare l’offerta sanitaria di un ospedale che è e sarà sempre di più, un punto di riferimento per i cittadini”.

“Voglio ringraziare il Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliero Universitaria Sant’ Andrea, il dottore Adriano Marcolongo che ha voluto condividere l’eccellenza operatoria della sua equipe e le nuove procedure messe a punto con noi dimostrando un grande spirito di squadra. E l’Assessore D’Amato che ha seguito giorno per giorno l’evolversi di questa condivisione”.

Il direttore Santonocito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: