Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Ospedale di Palestrina, apre il nuovo reparto di Rianimazione: un sogno che si realizza


Santonocito (Asl Roma 5): “Da qui riparte la sfida del nosocomio prenestino”

Un sogno atteso da diversi anni, realizzato in piena emergenza Covid in soli 18 giorni di lavoro: da oggi l’ospedale di Palestrina ha un nuovo reparto di Rianimazione. Sarà questa la dote che porterà con sé il Coniugi Bernardini dopo la fine della fase acuta di questa pandemia. Entro un mese il nosocomio prenestino potrebbe tornare alla sua normalità ordinaria con tutti i suoi reparti, ma è ancora presto per fare una previsione a medio termine.

Una collocazione tutt’altro che casuale ma frutto di un progetto di potenziamento del punto nascita già annunciato dalla direzione generale dell’Asl Roma 5 e sottoscritto dalla Regione Lazio per un’ampliamento dei servizi a disposizione delle future mamme.

“Qui grazie anche all’assunzione di nuovi anestesisti potremo finalmente praticare il parto analgesia – commenta a Monti Prenestini il dg dell’Asl Roma 5, Giorgio Santonocito. È un servizio che non c’era mai stato a Palestrina e che rimarrà in dote all’ospedale dopo la fine di questa emergenza. Per realizzarla la ditta incaricata ha lavorato di notte e di giorno – aggiunge il dg – consegnando l’opera in tempi record. È da qui che riparte il futuro dell’ospedale di Palestrina”.

60 metri quadri per un totale di 4 posti letto attrezzati. Il nuovo reparto di terapia subintensiva di Palestrina è dotato delle più moderne tecnologie. Si tratta di una unità intermedia tra la degenza ordinaria e il trattamento intensivo: qui finiscono i pazienti che non hanno bisogno di un trattamento invasivo come quelli più critici, ma che a causa della loro gravità necessitano comunque di uno stretto e costante monitoraggio delle funzioni vitali.

Qui oggi vengono ricoverati i casi più delicati affetti da Coronavirus. Entro breve la Rianimazione sarà invece a disposizione di tutti i reparti riattivati per la gestione delle singole emergenze. È un nuovo capitolo della storia del Coniugi Bernardini.

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE