Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Not Found"]

Incontro Asl Roma 5-sindacati: urgono nuovi strumenti e medici specialisti

Incontro Asl Roma 5-sindacati: urgono nuovi strumenti e medici specialisti

Incontro tra Asl e sindacati di categoria ieri negli uffici della Direzione Generale in via Acquaregna a Tivoli, si è ravvisata la necessità di iniziare un percorso condiviso tra le parti. Numerosi e complessi i temi messi sul tavolo a partire dall’annoso tema della mobilità passiva, della medicina territoriale e d’iniziativa , della integrazione socio-sanitaria, dalla sostituzione delle strumentazioni diagnostiche e tecnologiche , dal numero dei posti letto (che sono largamente insufficienti per rispondere ai bisogni del territorio) e dalla carenza di tutto il personale sanitario in particolare modo dei medici specialistici.

Argomenti che hanno visto tutti d’accordo sulla necessità di futuri approfondimenti e sulla comune volontà di lavorare per una riorganizzazione dei servizi sanitari. Si sono pertanto definiti per il mese di settembre due primi incontri.

Il primo riguarda la rete ospedaliera dell’azienda di Tivoli, Colleferro, Subiaco, Palestrina e Monterotondo, rete da riorganizzare sull’appropriatezza delle cure, sulla qualità nei servizi sanitari e della specializzazione dei singoli plessi ospedalieri. Altro tema calendarizzato per settembre è quello legato ai servizi sanitari relativi alla demenza senile e all’Alzheimer, tema particolarmente sentito per la crescente incidenza sulla popolazione. Infine il commissario si è impegnato a convocare anche un tavolo di confronto sull’integrazione socio-sanitaria e la medicina territoriale, affrontando i temi delle case della salute e delle malattie croniche.

Dopo l’arrivo lo scorso 18 luglio della nuova ambulanza ad alta tecnologia acquistata dalla Asl Roma 5, che e’ andata a potenziare il trasporto secondario protetto Tara degli ospedali della Asl Rm5 e a ottimizzare i tempi delle consulenze presso i reparti di alta specialistica di Roma, ha preso il via anche il progetto gia’ annunciato del potenziamento del trasporto sanitario aziendale. La novita’ consiste nell’ingresso in servizio h12 dal lunedi’ al venerdi’ di una seconda ambulanza a disposizione sia del Polo Colleferro/PALESTRINA che di quello di Tivoli/Subiaco/Monterotondo. A questo si aggiunga la trasformazione del servizio h12 in h24 a Monterotondo.


“Come gia’ annunciato- spiega il commissario straordinario della Asl Roma 5, Giuseppe Quintavalle- si sta lavorando duramente per migliorare ed ampliare l’offerta dei servizi sanitari aziendali, tra cui anche quelli dei trasporti. La Asl Roma 5 e’ un’azienda complessa dal punto di vista territoriale, che offre i suoi servizi a 70 comuni, dislocati in un area eterogenea, tra grandi citta’ e piccoli comuni montani. Il trasporto e’ quindi un nodo fondamentale da sciogliere e questi interventi di potenziamento vanno proprio in questo senso.
Ringrazio tutti gli operatori ed i professionisti che ogni giorno e ogni notte si adoperano per garantire un servizio pronto e di qualita’”.

👇👇RESTA SEMPRE AGGIORNATO: CLICCA MI PIACE ALLA PAGINA MONTI PRENESTINI QUI SOTTO👇👇

30 Luglio 2019
Il Caravaggio di Palestrina vola in Giappone
30 Luglio 2019
Sistema i fiori sulla tomba e viene derubata: 53enne in manette a Zagarolo

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *