Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer vitae adipiscing elit. Aenean commodo ligula eget ut, dolor. Aenean massa. Cum sociis pretium qui asem. Nulla consequat massa quis.

Post più letti

Iscriviti alla newsletter
[contact-form-7 404 "Non trovato"]

Padre, madre e otto figli tutti positivi al Covid-19. La storia di una famiglia di Rocca Priora


Hanno iniziato i più piccoli con una lieve febbre, poi i fratelli più grandi fino a passare al papà con qualche linea di febbre e alla mamma con lieve spossatezza

La quarantena non deve essere una passeggiata per nessuno. La convivenza forzata sotto lo stesso tetto, senza poter uscire di casa non è cosa semplice. Lo sa bene una “famiglia record” di Rocca Priora, composta da padre, madre e ben 8 figli dai 29 agli 8 anni di età, che si è trovata nel giro di qualche giorno positiva nella sua totalità al Coronavirus.

Hanno iniziato prima i più piccoli con un po di malessere e alterazione nella temperatura, che non ha mai superato i 37.2 °C / 37.3 °C , poi i più grandi con mal di testa, raffreddore e febbre, fino a passare al papà con qualche linea di febbre e alla mamma che ha avuto un po’ di spossatezza.

“La prima ad avere la febbre è stata mia figlia di 17 anni – ci spiega mamma Soniaaveva le placche alla gola ma per sicurezza abbiamo fatto comunque il sierologico che ha dato esito negativo. Per questo quando si sono ammalati gli altri bambini non ho pensato che potesse trattarsi di Covid-19, ma ero convinta fosse semplicemente uno stato di alterazione dovuto al raffreddore. Così ho somministrato loro della Tachipirina e il giorno dopo stavano già bene e non presentavano più febbre. Poi è stata la volta di mio marito con qualche linea di febbre, passata nel giro di qualche giorno e la mia con una lieve spossatezza.

Tutto è cambiato quando una mia figlia, che frequenta la 3H della scuola primaria di San Cesareo, ha fatto il tampone perchè la sua classe era stata messa in quarantena per un alunno risultato positivo. Gli alunni di quella classe sono stati sottoposti a tampone presso il Drive-in allestito nel parcheggio della scuola e il giorno dopo abbiamo avuto il risultato che ha conclamato la positività di mia figlia al Covid-19. Di li a breve anche gli altri miei figli sono stati sottoposti al tampone risultando tutti positivi, e le classi che frequentano (5E della primaria, 2H e 2E della secondaria) poste in quarantena. A questo punto anche i nostri figli più grandi e noi genitori abbiamo fatto il tampone e siamo tutti risultati positivi”.

In questi giorni non è mancata la vicinanza alla famiglia da parte di tutti, dall’Amministrazione comunale, ai tanti amici che non hanno mai smesso di manifestare loro affetto con telefonate e messaggi. Anche le due Asl di appartenenza, la ASL Roma 6 (perchè la famiglia è residente a Rocca Priora) e la ASL Roma 5 (i bambini frequentano le scuole a San Cesareo) sono state molto presenti.

“Avevamo già sperimentato la convivenza forzata tutti e 10 sotto lo stesso tetto nei lunghi mesi del lockdown – conclude la signora Sonia – e adesso ci troviamo di nuovo a dover affrontare didattica a distanza e lavoro da casa. E’ faticoso ma ce la faremo, siamo una squadra e insieme possiamo affrontare ogni cosa”. Un grosso in bocca al lupo a questa “big family”.

CLICCA SUL BANNER PER L’OFFERTA
13 Ottobre 2020
Labico, chi percepisce il reddito di cittadinanza sarà impiegato in progetti utili per il paese
13 Ottobre 2020
Contatti con positivi, rinviato il primo Consiglio comunale a Colleferro

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *