Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, 40 Lanterne verso il Museo coronano una festa indimenticabile

Pubbliredazionale

Un evento tanto atteso ha rischiato di essere compromesso a causa della bomba d’acqua che ha colpito Palestrina sabato pomeriggio. Stiamo parlando delle celebrazioni per i 40 anni di Anicia Viaggi, la storica agenzia situata nel cuore di Palestrina.

Il convento ASC di Palestrina, location dell’evento, ha aperto le porte ai numerosi ospiti (viaggiatori e tour operator partner), provenienti da ogni parte d’Italia, alle ore 18:00. Ed è proprio in quel momento che si è scatenata una bomba d’acqua che ha costretto la macchina organizzativa a “traslocare” quanto necessario per svolgere all’interno del convento il coinvolgente programma in scaletta, inizialmente previsto nello splendido giardino e nelle suggestive terrazze del convento.

Una simpatica caccia al tesoro a tema viaggio tra beduini, irlandesi e tilaka, con preziosi premi in palio, ha aperto ufficialmente l’evento e divertito gli ospiti alla ricerca degli indizi che li hanno portati al tesoro e alla scoperta dei vari piani del convento (arricchiti da mascotte, photobooth, tela firme, ecc).
Alle ore 19 è stata la volta del talk sul viaggio, con numerose testimonianze sui più svariati e meravigliosi luoghi del mondo. Poi un simpatico Trivia a Squadre, una per ogni continente, che ha coinvolto contemporaneamente oltre 50 persone alle prese con domande di geografia e sui viaggi.

Una breve pausa per arrivare al momento clou della serata, aperto dallo speech che Antonio Genovesi (figlio di Ulderico Genovesi, fondatore dell’agenzia, e fratello di Claudia Genovesi, attuale general manager della stessa) ha dedicato ad Anicia Viaggi. Applausi scroscianti per un intervento emozionale e ironico al tempo stesso che ha fatto da apripista a un toccante video di 7 minuti in cui Ulderico e Claudia Genovesi hanno raccontato la nascita e i primi anni dell’agenzia, i momenti di difficoltà, i cambiamenti del settore e soprattutto tanti aneddoti che hanno permesso di conoscere più da vicino gli artefici di questa meravigliosa realtà imprenditoriale.

Così, poco prima degli Anicia Awards, premi rilasciati ai clienti che negli anni si sono contraddistinti per particolari meriti, finalmente la pioggia e le nubi hanno lasciato spazio a un meraviglioso arcobaleno, consentendo ai numerosi ospiti di poter apprezzare gli spazi esterni della meravigliosa location.

A seguire ancora premiazioni dei contest e della caccia al tesoro per procedere poi con il brindisi, il taglio della torta e sentiti ringraziamenti da parte di Claudia Genovesi a tutti i presenti e alla macchina organizzativa, capitanata dall’agenzia creativa Laboratori del Brand e coadiuvata da Suor Rita e Gabriele D’Esposito, dai presentatori Paolo Parenti e Marilena Socci, e dai preparatissimi ragazzi dell’istituto alberghiero Rosario Livatino.

Dulcis in fundo, tutti in terrazza, intorno alle 23, al cospetto di una meravigliosa vista notturna sull’illuminato Tempio della Dea Fortuna Primigenia di Palestrina. Qui, con un piacevole sottofondo musicale, si è svolto un altro momento tanto magico quanto suggestivo che ha coinvolto, anche stavolta, gli ospiti presenti: il lancio verso il cielo di 40 lanterne volanti, una per ognuno dei 40 anni di Anicia Viaggi, e poco importa se qualcuna non ha superato la fase di decollo.

Applausi, stima e tantissimi complimenti, manifestati anche sui social, hanno gratificato Claudia e Ulderico per un evento unico che, siamo sicuri, porteranno nel cuore per molto tempo insieme ai numerosi messaggi d’amore ricevuti.