Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

title-image

Blog

Palestrina, altro che emergenza finita: aumentano i posti covid in ospedale

Altro che emergenza finita. A Palestrina i reparti covid crescono nei numeri. Domenica 24 aprile l’Asl Roma 5 ha disposto l’aumento di ulteriori 8 posti letto di medicina covid.

È l’emergenza più lunga registrata dalla pandemia.

La notizia ha sorpreso gli stessi lavoratori che hanno chiesto chiarimenti alla direzione generale.

A Palestrina

Per andare incontro alle necessità del PS affollato dalla presenza di 26 pazienti positivi in attesa di ricovero, si chiede un adeguamento del personale di tutte le figure professionali (infermieri, tecnici ed OSS) – si legge in una lettera a firma di Dimitri Cecchinelli, Silvia Menegatti e Michelino Conti della Cisl. Con questo ulteriore aumento il Covid Center di Palestrina è tornato a ben 69 ppll attivi, e l’organico attualmente in forza non è numericamente sufficiente a garantire la fruizione dei congedi di vario genere come anche dei periodi di recupero psico-fisico, senza costringere i lavoratori a doppi turni o alla rinuncia al riposo settimanale. Nonostante sia stata autorizzata la copertura dei turni con prestazioni incentivanti – continuano i sindacati – gli operatori sanitari, ormai stanchi delle continue riconversioni seguite sempre dal blocco delle ferie, non si mostrano più interessati neanche alle prestazioni aggiuntive. Per quanto fin qui esposto, si ribadisce che al fine di garantire adeguati standard assistenziali, si rende necessario un adeguamento del personale sanitario impiegato nell’assistenza ai pazienti Covid”.

Il caso

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: