Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, domani si apre l’anno speciale dedicato a Sant’Agapito

a cura della redazione

Annunciato fin dallo scorso anno e indetto da una Lettera ai fedeli che il Vescovo di Tivoli e di Palestrina, Monsignor Mauro Parmeggiani, ha indirizzato loro l’11 giugno scorso, si aprirà giovedì 17 agosto 2023 l’Anno speciale che la Chiesa di Palestrina insieme a quella di Tivoli – unite in persona episcopi da Papa Francesco nel 2019 – celebrerà nel 1750esimo anniversario del martirio del proprio Patrono: il giovane Martire Sant’Agapito.

Ad aprire l’Anno giubilare sarà il Cardinale Matteo Maria Zuppi, Arcivescovo di Bologna, Presidente della Conferenza Episcopale Italiana e Incaricato dal Santo Padre per la missione di pace tra Ucraina e Russia. Il Cardinale, che fu ordinato sacerdote nella Cattedrale di Palestrina il 9 maggio 1981, presiederà la Santa Messa nella Piazza Regina Margherita alle ore 19,00 di Giovedì 17 agosto.

Al termine guiderà la Processione con il Busto contente alcune reliquie del Santo per le strade della Città.

Agapito, giovane prenestino, non aderì al culto degli dei del Pantheon romano ma conosciuto Cristo fu fedele a lui e al cristianesimo che si stava diffondendo e che costituiva una minaccia economica per l’Impero. Portato nella sua Preneste nemmeno i fasti del tempio della dea Fortuna gli fecero abbandonare la fede e così fu decapitato il 18 agosto 274 appena fuori dalla Città e sepolto in località Quadrelle.

Le insigni reliquie furono donate dall’Imperatore Arnolfo di Carinzia all’Abbazia Benedettina di Kremsmünsten in Austria dove sono tuttora conservate.

L’Anno di Sant’Agapito, secondo i desideri del Vescovo Mauro e degli organizzatori, vorrà favorire la riscoperta di un cristianesimo capace di testimoniare Cristo fino al dono di sé ma anche ricordare che anche oggi, nella Chiesa, tanti sono i “nuovi martiri” che non cessano di vivere per Cristo professando una fede “rischiosa” ma carica di quella forza pacifica che proviene dell’amore per il Vangelo e per il prossimo alla quale occorre guardare per ridestare una fede un po’ assopita tra i cristiani delle nostre terre.

Durante tutto l’Anno di Sant’Agapito – che si concluderà il 18 agosto 2024 – sarà possibile ottenere l’Indulgenza Plenaria visitando la Cattedrale di Palestrina o, per quanti ammalati, anziani, carcerati, impossibilitati ad uscire dalle loro case, pregando davanti ad una immagine sacra e ottemperando alle condizioni previste dalla Chiesa (Confessione sacramentale, Santa Comunione, preghiera per le intenzioni del Papa).

Venerdì 18 agosto 2023 le celebrazioni in onore di S.Agapito proseguiranno con una Messa solenne che il Vescovo Mauro Parmeggiani presiederà nella Cattedrale di Palestrina alle ore 11,30.