Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, il sindaco: “Il Coronavirus è tra noi, ora serve più rigore”


8 casi positivi in città. Mario Moretti si appella alle forze dell’ordine e alla coscienza dei cittadini

Con i 4 casi di oggi, che si aggiungono ai 4 già registrati all’ospedale di Palestrina, salgono a 8 i tamponi positivi da Coronavirus nella città dei Monti Prenestini (LEGGI QUI). Un triste primato nell’area sud del territorio dell’Asl Roma 5, che ha fatto salire il grado di allerta sia nell’ospedale Coniugi Bernardini che nello stesso Comune.

colle martino

Per la prima volta dall’inizio dell’emergenza è stato il sindaco Mario Moretti a comunicare alla cittadinanza il numero di contagiati da Covid 19.

“Seguendo le nuove disposizioni degli organi superiori e sanitari – spiega il primo cittadino a Monti Prenestini – ho deciso di rivolgermi in prima persona alla cittadinanza affinché tutti possano comprendere che l’emergenza Coronavirus non è assolutamente uno scherzo. Sono stati contagiati otto concittadini, diverse famiglie sono in quarantena o in isolamento domiciliare. Ora più che mai è il momento del rigore. Non tollero più le decine di segnalazioni che mi arrivano ogni giorno di persone a spasso senza motivo: stare a casa non è uno slogan ma una precisa disposizione sanitaria per la tutela personale e dei nostri cari. Ho chiesto alle forze di polizia locali e ai carabinieri di intensificare in questi giorni i controlli. Solo con la tolleranza zero – aggiunge Moretti – possiamo uscire da questa crisi sanitaria ed economica che rischia di piegarci ancora per diverso tempo”

SEGUI GLI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS METTI MI PIACE