Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, IV Novembre: ad Alessio, Mauro e Dario le medaglie d’oro al Valor Civile


Tre eroi veri, due di loro non ci sono più. Ecco il loro ricordo

“Cittadini di Palestrina che con pronta determinazione e generosa abnegazione intervenivano in soccorso di un operaio rimasto intrappolato all’interno di uno scavo a causa di un improvviso smottamento del terreno”. Sono queste le motivazioni con cui il Comune di Palestrina oggi, nella giornata del IV Novembre, ha conferito la medaglia d’oro al Valor Civile a Dario Testani e Alessio Amicucci.

A distanza di 5 anni da quel terribile incidente che ha scosso la comunità tutta dei Monti Prenestini, Palestrina celebra due veri eroi. Il primo, Dario, oggi non c’è più ed è ancora molto commosso e sentito il suo ricordo.

Aveva solo 32 anni quando ha lasciato questa vita. La tragedia si era consumata il 27 maggio del 2014 in un cantiere dove erano in corso opere di urbanizzazione. Una buca di poco più di due metri di profondità dentro la quale stavano lavorando Dalan Maricev e Alessio Amicucci. Al crollo del terreno, Dario non aveva esitato un attimo a lanciarsi nella buca in soccorso dei due operai.

Un salvataggio che si era poi tramutato in tragedia quando (dopo circa 40 minuti ed un tentativo di rianimarlo da parte del personale medico giunto sul posto) il cuore del giovane geometra smise di battere.

Oggi Palestrina rende onore a questi due eroi e a breve sarà organizzata dal Comune di Palestrina una Cerimonia per onorare degnamente i due giovani.

Tra le Medaglie d’oro al Merito Civile, verrà consegnata quella alla memoria di Mauro Luddeni, nato a Palestrina,  che nel prestare soccorso alle vittime di un incidente autostradale in data 25 Luglio 2012, veniva investito e perdeva così la sua giovane vita.

Aveva solo 29 anni Mauro quando perse la vita. Il giovane di Carchitti aveva soccorso insieme a un medico romano un automobilista quando vennero travolti da un tir al chilometro 10 dell’ autostrada Roma-Napoli, in direzione Torrenova. Il conducente forse a causa della forte velocità o per un colpo di sonno aveva perso il controllo del mezzo. La polizia stradale della sottosezione di Roma sud aveva accertato anche a seguito delle varie testimonianze, che i cinque veicoli coinvolti nell’ incidente erano fermi sulla corsia d emergenza perché stavano prestando soccorso a due automobilisti che a loro volta si erano tamponati leggermente. 

Oggi alle ore 15 presso il Monumento ai Caduti di Carchitti si procederà, alla presenza di Autorità civili e militari, all’apposizione di una targa in memoria del Signor Luddeni.