Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, la città si stringe in lutto per la scomparsa del giovane Godswill

a cura della redazione

 

Un ragazzo disponibile, educato e rispettoso. Aveva un sorriso per tutti. È solo uno dei tanti messaggi di cordoglio per la scomparsa di Godswill, giovane 25enne attivista di Palestrina scomparso a seguito di una brutta malattia.

Dalla Pro Loco a Praeneste eventi, dal palio alle associazioni sportive: in tanti hanno voluto dargli l’ultimo saluto.

Image Text

Se ne va un ragazzo straordinario, educato e rispettoso, con tanta voglia di mettersi al servizio degli altri e della nostra città – si legge in una nota della Pro loco. Abbiamo potuto apprezzarne le qualità la scorsa estate durante le attività a Parco Cingolani. Una persona solare, che ha lottato fino alla fine per sconfiggere un brutto male.  Che Godswill sia l’esempio per molti suoi coetanei. Il suo sorriso resterà indelebile in ognuno di noi ed in tanti che ti hanno magari solo incontrato in giro per Palestrina, città che tanto amavi e rispettavi. Che i suoi cari ed i tanti amici trovino conforto e consolazione. Riposa in pace anima buona.

A ricordarlo anche Porta San Martino, quartiere a cui era legato anche per il palio di Sant’Agapito.

Sempre pronto ad aiutare tutti, sempre a disposizione per chiunque e per qualsiasi cosa da fare. Mai una parola fuori posto, sempre parole d’amore per la tua amata Porta San Martino. Hai sempre seguito i tuoi colori, anche quando per te non era facile. Purtroppo quel brutto male ti ha portato via, ingiustamente; perché non è giusto, non è giusto che tu, così giovane, ci hai lasciato qui da soli. Però noi sappiamo che ci sarai sempre, sempre con quella maglia di Sa’Rocco addosso. Grazie di tutto Gods, ti vogliamo bene, per sempre.

Il ricordo della Pallacanestro di Palestrina

La Pallacanestro Palestrina esprime il proprio dolore per la notizia della scomparsa del giovanissimo Godswill Nosakhare, tifoso accanito delle nostre squadre.
Condoglianze ai familiari, agli amici, ai compagni della Dea Praeneste e tutti quelli che in vita lo hanno amato.
Negli ultimi giorni abbiamo giocato ben sapendo che di tempo ne rimaneva sempre meno, con la preoccupazione che da un momento all’altro ci arrivasse la triste notizia. Oggi pomeriggio abbiamo saputo che eri volato in Cielo e nonostante tutto non si riesce mai a essere pronti a certi eventi, soprattutto quando capitano a giovani angeli di 24 anni.
Un ragazzo d’oro, gentile, buono, che sugli spalti riversava tutto il suo amore per i nostri colori e la sua Palestrina. Ce lo hai scritto tantissime volte anche in privato, e questo a prescindere dai risultati perché eri un tifoso vero e genuino, che si affezionava con facilità ai giocatori e agli amici della curva. Ed allora vittoria o sconfitta che fosse ci restava negli occhi il tuo splendido sorriso, e il tuo continuo incoraggiamento. Per noi hai dato tantissimo, e sappi che lo abbiamo apprezzato: siamo una famiglia e teniamo ad ognuno dei nostri sostenitori. Ora ci piacerebbe restituirti una parte della passione che ci hai rivolto, cercheremo di onorare il tuo ricordo e, seppur sappiamo che potrebbe non essere andata così, ci piacerebbe davvero pensare che domenica ti sia arrivata comunque la notizia che il campionato per cui tanto avevi sperato alla fine lo abbiamo portato a casa. Una dedica speciale per te Godswill e ora riposa in pace, che il Cielo ti restituisca un po’ della Fortuna che ti è mancata qui, ma non dimenticarti mai di noi e continua a urlare forte come hai fatto.