Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina ospita la polifonia rinascimentale con due concerti in Cattedrale

Palestrina sempre più città della musica: venerdì 18 e sabato 19 novembre, la Basilica Cattedrale di Sant’Agapito ospiterà due appuntamenti concertistici dedicati alla polifonia rinascimentale.

GLI APPUNTAMENTI

Venerdì l’ensemble Odhecaton, che riunisce alcune delle più scelte voci maschili italiane specializzate nell’esecuzione della musica rinascimentale e preclassica sotto la direzione di Paolo Da Col, apprezzato musicista e musicologo, presenterà una piccola ma significativa antologia delle composizioni di Josquin Desprez, uno dei massimi polifonisti fiamminghi, che lavorò per tanto tempo in Italia. (Foto in apertura: Ensemble Odhecaton)

Sabato la Cappella Musicale di S. Maria in Via, che prosegue presso la omonima chiesa romana la tradizione della musica sacra iniziata da P. Catena nel 1944, diretta dal maestro Luigi Ciuffa, docente e direttore del conservatorio di Perugia, presenterà un programma dedicato quasi interamente alle composizioni del Palestrina.

I due concerti, realizzati con il contributo del Ministero della Cultura, sono ad ingresso libero.

A Palestrina