Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palestrina, parcheggia nel posto dei disabili poi dà in escandescenza. Inseguito e arrestato

Mattinata movimentata per gli agenti di Polizia Locale di Palestrina. Questa mattina, infatti, un ragazzo si è reso protagonista di un’aggressione verbale ai danni di alcuni agenti della Polizia Locale rei di averlo sanzionato poiché in sosta su un parcheggio riservato ai diversamente abili. 

Il ragazzo, anziché scusarsi per l’accaduto, ha preso a mal parole gli agenti offendendoli e minacciandoli. I poliziotti, hanno invano tentato di identificare il ragazzo che però non ha inteso declinare le proprie generalità ed è fuggito a piedi per le vie del centro.

Chiesti i rinforzi al comando dagli uffici sono partite due pattuglie che a sirene spiegate hanno raggiunto e catturato il ragazzo dopo minuti di inseguimento e panico. Il fuggitivo, che ha tentato più volte di divincolarsi, è stato arrestato dagli agenti che rispondono agli ordini del Comandante Marco Di Bartolomeo e processato per direttissima presso il Tribunale di Tivoli con l’accusa di oltraggio, minacce e resistenza.

Leggi anche

a Palestrina