Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Palloncini, dolci e fuochi d’artificio a Valmontone per l’ultimo saluto ad Alexandru

a cura della redazione

Lacrime, palloncini, dolci e fuochi di artificio per l’ultimo saluto ad Alexandru Ivan.

Circa 300 persone si sono strette oggi allo stadio Gelsi di Valmontone per l’ultimo saluto al ragazzo di 14 anni ucciso nel parcheggio di Pantano.

Al centro della pista d’atletica un gazebo con la bara bianca.

Ad officiare la cerimonia padre Iosif Ciontu, Parroco della chiesa ortodossa di Valmontone San Stefano arcidiacono, che battezzò Alexandru, e padre Gabriel Apopei, parrocchia ortodossa romeno San Gregorio Magno a Torre Angela.

Presenti anche le autorità locali, il vicesindaco della città Metropolitana Pierluigi Sanna, il sindaco di Monte Compatri Francesco Ferri e la sindaca di Valmontone Veronica Bernabei.

Presenti i compagni di classe di Alexandru, che hanno portato il loro ultimo saluto al 14enne, insieme ad una rosa bianca che hanno lasciato sul feretro.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: