Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Picchia il padre disabile e lo riduce in fin di vita. Arrestato un cinquantenne

a cura della redazione

I Carabinieri della Tenenza di Ciampino hanno arrestato un cinquantenne, disoccupato e con precedenti, gravemente indiziato del reato di maltrattamenti in famiglia. 

Nello specifico, i militari sono intervenuti a seguito di una segnalazione arrivata al 112 per una lite in un’abitazione nei pressi di via Giuseppe Saragat a Ciampino. All’interno dell’appartamento, i Carabinieri hanno bloccato l’uomo che, in evidente stato di ebbrezza alcolica, aveva pochi istanti prima malmenato, per futili motivi, il padre convivente 81enne, invalido ed allettato, colpendolo violentemente con calci e pugni al viso e al corpo, procurandogli gravi lesioni. 

A Palestrina - scopri di più

L’anziano, immediatamente soccorso dai militari e da personale del 118, veniva trasportato in codice rosso al pronto soccorso del Policlinico di Roma Tor Vergata, riportando una prognosi di 40 giorni.

Durante la perquisizione eseguita nei confronti dell’indagato, i militari hanno rinvenuto 1,5 g di cocaina, motivo per cui è stato segnalato quale assuntore di stupefacenti, alla Prefettura di Roma. L’arrestato è stato condotto in carcere a disposizione dall’Autorità Giudiziaria di Velletri.

Il procedimento versa nella fase delle indagini preliminari: l’indagato deve considerarsi non colpevole sino alla condanna definitiva. Così in una nota il Comando Provinciale Carabinieri Roma.