Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Picchiata e abbandonata in un bosco, lei lo lascia e lui le incendia casa

a cura della redazione

 

Un amore malato. Un uomo violento. Vittima una donna. Picchiata ed abbandonata in un bosco la stessa ha deciso di interrompere la relazione. Non è bastato però a placare gli animi del suo ex che – non pago – le ha incendiato casa. Succede ai Castelli Romani dove la polizia ha poi arrestato un 33enne italiano.

La donna, nei giorni scorsi, si è presentata presso gli uffici del commissariato di Marino per sporgere denuncia nei confronti dell’ex compagno. La stessa ha raccontato che dopo i primi mesi di relazione, durante i quali non erano emerse problematiche, la situazione è degenerata con ripetute discussioni verbali fino a quando l’uomo l’ha percossa e, dopo averla portata in un bosco, l’ha spintonata, fatta cadere in una buca e lasciata sola per poi tornare a riprenderla dopo pochi minuti.  

Tale episodio ha spinto la donna a porre fine alla relazione. A questo punto l’uomo ha iniziato a tempestarla di chiamate e messaggi e ad offenderla fino a quando la donna, di rientro a casa, dopo aver aperto la porta, ha sentito un forte odore di bruciato per poi constatare che sia le pareti che il pavimento erano completamente anneriti dal fumo. 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: