Un viaggio continuo alla ricerca delle radici di una terra, dei suoi valori e delle sue intime connessioni.

Precipita con lo scooter dal centro commerciale Romaest: addio a Silvia

a cura della redazione

 

Si tratta di Silvia Ravasco la donna morta dopo essere precipitata dalla tromba del parcheggio del centro commerciale Roma Est di Lunghezza. Viaggiava a bordo del suo scooter quando, a seguito di un incidente, è caduta nel vuoto. Aveva 46 anni e si è spenta ieri mattina nel reparto di terapia intensiva del Policlinico di Tor Vergata dove era arrivata in condizioni disperate. Non sono bastati gli sforzi dei medici: troppo gravi le lesioni riportate nella caduta.

La vittima dell’incidente lascia due figli adolescenti. Per lei il cordoglio pubblico dei colleghi: Silvia era un’agente della Polizia Penitenziaria ed era stata anni in servizio presso il plesso femminile del Carcere di Rebibbia, per poi passare alla scuola di formazione del corpo. Era stata anche delegata del sindacato autonomo Sinappe.

Sulla dinamica del sinistro in cui la 46enne ha perso la vita è stata ora aperta un’inchiesta. Il mezzo su cui viaggiava è stato messo sotto sequestro e le immagini delle telecamere di videosorveglianza sono state acquisite per essere passate al vaglio degli inquirenti, così come stanno venendo verificate le condizioni di sicurezza del parcheggio fossero a norma.